1. Ogni posto a sedere sulle tribune dello Yas Marina Circuit è al coperto. Non sappiamo quanto la copertura sia impermeabile, in quanto serve principalmente per proteggere gli spettatori dal calore e dai bagliori del sole.

2. C’è un po’ di Parigi in quest’angolo di mondo, dato che il museo del Louvre di Abu Dhabi rappresenta l’ultimo progetto culturale a esser stato realizzato nella capitale degli Emirati, proprio poche settimane fa, l’8 novembre di quest’anno.

3. Abu Dhabi è la città più ricca del mondo con un capitale stimato di oltre 800 miliardi di dollari.

4. Il Centro di Statistica di Abu Dhabi ha calcolato che ci sono quasi 384.000 cammelli nel paese. Sono molto più numerosi gli oltre 3 milioni di pecore e capre.

5. Guardare la facciata dello Yas Viceroy Hotel cambiar colore al calare della notte è uno dei grandi spettacoli che offre questa gara. L’hotel dispone di 5.056 pannelli in vetro e impiega per un mese un team di 15 lavavetri per pulirli tutti.

6. Il falco è il simbolo nazionale degli Emirati Arabi Uniti, che si compongono di sette diversi Emirati; Abu Dhabi è uno di questi e ne è anche la capitale.

7. Circa l’80% della popolazione di Abu Dhabi è costituita da espatriati.

8. La Grande Moschea dello sceicco Zayed di Abu Dhabi detiene numerosi record mondiali: possiede la cupola più grande nel suo genere (32,7 metri di diametro), il lampadario più grande (10 metri di diametro, 15 metri di altezza) e il tappeto più grande del mondo. Quest’ultimo copre un’area di 5.627 metri quadrati, pesa 47 tonnellate ed è stato lavorato da 1.200 tessitori messi insieme.

9. La città di Abu Dhabi compare in alcune canzoni un po’ singolari: una chiamata semplicemente “Abu Dhabi” della band neozelandese Split Enz e un’altra intitolata “Last Flight to Abu Dhabi” del cantante inglese Billy Bragg.

10. In teoria questa gara dovrebbe chiamarsi Gran Premio degli Emirati Arabi Uniti, ma invece si tratta dell’unica gara del calendario di Formula 1 che prende il nome da una città anziché da uno stato.

11. Il parco a tema Ferrari World che sorge accanto alla pista vanta le montagne russe più veloci del mondo: queste raggiungono una velocità di 240 km/h in 5 secondi.

12. Nel febbraio di quest’anno, un’area montuosa degli Emirati Arabi ha visto cadere 10 centimetri di neve, con le temperature che sono scese fino a -5 gradi Celsius.