1. Il generale messicano Antonio Lopez de Santa Anna che combatté gli americani durante la celebre battaglia di Alamo è altresì noto per aver contribuito all’invenzione della gomma da masticare, portando a New York il Chicle, la linfa della sapotiglia, facendola conoscere all’inventore Thomas Adams.

2. Oggi è difficile imbattersi in nuovi siti archeologici monumentali, ma recentemente è stata rivelata la scoperta di una struttura emersa durante i lavori di ristrutturazione di un hotel a Città del Messico, che in realtà è un tempio semicircolare dedicato al dio azteco del vento, Ehcatl-Quetzalcoatl.

3. Il vulcano Cuexcomate nei pressi della città di Puebla è alto solamente 43 metri ed è il più piccolo vulcano del mondo.

 

 

4. Città del Messico è la più antica città capitale delle Americhe ed è anche una delle due sole capitali ad essere stata fondata dai nativi americani, l’altra è Quito, capitale dell’Ecuador. Originariamente era nota come Tenochtitlán.

5. Città del Messico sorge su un bacino lacustre ed è stato appurato che ogni anno sprofonda di circa 10 cm.

6. La prima pressa tipografica nel Nord America è stata utilizzata a Città del Messico nel 1539.

7. Il Chihuahua è la razza di cane più piccola al mondo e si chiama così per via dello stato messicano. Questo cagnolino è noto per possedere la capacità cranica maggiore tra tutte le razze canine, considerando il rapporto capacità cranica/massa corporea.

8. È proprio nello stato di Chihuahua che nacque l’attore Antonio Rodolfo Quinn Oaxaca, meglio noto come Anthony Quinn, famoso per il suo ruolo interpretato nel film Zorba il greco..

9. Gli Aztechi si cimentavano in un gioco con la palla dal carattere rituale conosciuto come tlachtli, dove chi perdeva veniva spesso sacrificato agli dei.

 

 

10. L’Università Nazionale del Messico fu fondata nel 1551 da Carlo V di Spagna ed è la più antica università del Nord America.

11. Per Brendon Hartley si tratta della seconda visita sul circuito di Città del Messico nel giro di due mesi, dato che ha fatto parte del team che lo scorso settembre ha trionfato sull’Autodromo Hermanos Rodriguez nella categoria WEC. E nella stessa categoria aveva vinto qui anche lo scorso anno.

12. I messicani sono stati coloro che hanno diffuso il cioccolato, il mais e il chili in tutto il mondo. E per questo li amiamo!