1) Iniziamo con la bevanda nazionale: il termine “vodka” deriva dalla parola “voda”, che in russo significa “acqua”. Chi pensano di prendere in giro?!

2) Il più interessante museo russo, l’Hermitage di San Pietroburgo, ospita circa 70 gatti che difendono i suoi inestimabili tesori dai roditori. Questa tradizione risale al 1745, quando fu emanato il decreto dell’imperatrice Elisabetta, figlia di Pietro il Grande, fondatore della città di San Pietroburgo. Il museo può vantare inoltre quasi 14 miglia di corridoi interamente rivestiti in marmo.

3) La Russia è attraversata da 11 fusi orari, più di qualsiasi altro paese.

4) Qui si trova il luogo abitato del più freddo del pianeta, Oymyakon. Il 6 febbraio del 1933, la sua stazione meteorologica registrò una temperatura di -67,7 °C.

5) Il nome completo del nostro pilota russo è Daniil Vyacheslavovich Kvyat, che deriva dal nome del padre a cui è stata aggiunta la desinenza “ovich”.

6) Il miglior risultato di Kvyat nel suo GP di casa è stato il quinto posto del 2015 con la Red Bull Racing.

7) Sochi è conosciuta anche come la capitale estiva della Russia. In estate la popolazione della città si raddoppia e i turisti russi vengono qui a godersi il sole in quella che è chiamata la Perla del Mar Nero.

8) Per questo è abbastanza strano che una meta estiva sia stata scelta per ospitare i Giochi Olimpici Invernali del 2014. Prima dell’arrivo di tutti gli stranieri impegnati nell’evento, il visitatore non russo più famoso che è arrivato a Sochi è stato probabilmente Bono, il cantante degli U2.

9) In media Sochi può godere di 300 giorni di sole all’anno, impensabile per il resto della Russia

10) La Trans-Siberiana è la più lunga ferrovia al mondo. Corre per 9.200 chilometri, da Mosca fino al porto di Vladivostok, sul Pacifico. Circa il 30% di tutti i beni esportati dalla Russia viaggiano su questa linea.

11) Mosca è con New York al vertice della classifica delle città che ospitano più miliardari.

12) 31 anni, il tempo che c’è voluto per portare una gara di Formula 1 in Russia. L’idea di un GP dell’Unione Sovietica fu presentata per la prima volta nel 1983 con il GP inaugurale che si è tenuto nel 2014 a Sochi.