1. Con una superficie di quasi 600 chilometri quadrati, il lago Balaton, in Ungheria, è il lago più grande di tutta l’Europa Centrale e talvolta è denominato Mare Ungherese.

2. Nel 1936 Tazio Nuvolari vinse il GP d’Ungheria su un Alfa Romeo sul circuito di Nepliget. L’evento fu capace di attirare una folla di circa 100.000 spettatori.

3. Le più famose invenzioni nate in Ungheria sono il Cubo di Rubik, la lampadina ad incandescenza e la biro, brevettata nel 1938 dal giornalista László Bíró.


(il Lago Balaton e il cubo di Rubik)

4. Erich Weisz, meglio noto come l’illusionista Harry Houdini, è nato a Budapest nel 1874 ed è diventato il più famoso escapologo del mondo.

5. La prima gara ad essere chiamata Gran Premio si è tenuta nei pressi di Le Mans, in Francia, nel 1906. È stata vinta da un pilota ungherese, Ferenc Szisz, il cui risultato è ricordato dalla presenza di una targa sulla parete dell’edificio della direzione gara, sul circuito dell’Hungaroring.

6. Il gioco degli scacchi è molto popolare in Ungheria, così come lo sono i bagni termali. E questi due piacevoli modi di passare il tempo qui sono stati fusi insieme: così mentre stai facendo un bagno alle terme, puoi contemporaneamente giocare su scacchiere galleggianti.

7. Si pensa che il personaggio letterario del Conte Dracula sia stato ispirato a una personalità realmente esistita nel 15esimo secolo, Vlad l’Impalatore, il sovrano di Valacchia (una ex regione dell’Ungheria).

8. A Budapest una via è stata intitolata ad Elvis Presley. Nel 2011, al cantante è stata assegnata, postuma, la cittadinanza onoraria. Questo onore gli è stato conferito perché durante la rivoluzione ungherese del 1956, il cantante si esibì sulla tv nazionale statunitense con il brano “Peace in the Valley”.


(Elvis Presley e Vlad Tepes, l’Impalatore)

9. La paprika è parte integrante della cultura ungherese e un ingrediente fondamentale della sua cucina, dessert compresi, ma non è una materia prima originaria di questo paese. È stata infatti scoperta in Messico e in America Centrale, per poi essere portata in Europa presumibilmente da Cristoforo Colombo.

10. Gli ungheresi riuscirono ad infrangere il precedente Guinness World Record per il più grande bacio simultaneo quando, nel 2007, più di 6.400 coppie si sono baciate davanti al palazzo del parlamento di Budapest.

11. Nel 1946, l’Ungheria emise banconote per un valore nominale di 1.000.000.000.000.000.000 (un quintilione) di pengö: si tratta del valore più alto mai raggiunto, in tutto il mondo.

12. Imbattersi in troupe cinematografiche è abbastanza comune tra le strade di Budapest e nelle campagne che vi sorgono intorno, dato che la splendida architettura cittadina la rende un luogo perfetto per un suggestivo set cinematografico. I legami dell’Ungheria con l’industria cinematografica risalgono addirittura agli albori di Hollywood. Fu un ungherese immigrato negli Stati Uniti, Adolf Zukor, a fondare la Paramount Pictures e fu Vilmos Fried, che cambiò il suo nome in William Fox, a creare la Fox Studios.