Yas Marina Circuit – Abu Dhabi (5.554 km)
Car: STR13-02

Giorno 1 – Pilota: Sean Gelael (Car 38)
Miglior tempo: 1:40.435 – Giri 150 (833 km)

“150 giri! È stata una buona giornata. Tornare in macchina è stato fantastico e mi sono goduto ogni singolo giro! Ho raccolto molti dati e raffronti, che per il team sono vitali. Ovviamente, avremmo voluto essere più avanti nella classifica dei tempi, ma ieri ci siamo focalizzati sulle simulazioni di gara e tutto è andato abbastanza bene”.

Giorno 2 – Pilota: Daniil Kvyat (Car 26)
Miglior tempo: 1:38.862 – Giri: 155 (861 km)

“Penso che oggi sia stata una giornata molto buona e produttiva, nella quale abbiamo completato 155 giri: in pratica, la distanza di tre Gran Premi in un solo giorno. Mi sono subito sentito a mio agio con la vettura, è stato grandioso. La cosa importante è che oggi siamo stati in grado di provare un buon numero di gomme per la prossima stagione, raccogliendo molte informazioni e dati utili per il team. Mi sento davvero a mio agio qui ed è bello essere tornato, non vedo l’ora che arrivi il prossimo anno”.

Franz Tost (Team Principal):

“Nei due giorni di test Pirelli post-stagione, Red Bull Toro Rosso Honda ha completato 305 giri (1.693 km). Si tratta della più alta distanza percorsa in due giorni di prove, quindi vorrei congratularmi con il team e con la Honda per il duro lavoro svolto, poiché hanno preparato una monoposto molto affidabile. Sean Gelael ha guidato per noi durante la prima giornata: i suoi puntuali feedback tecnici hanno permesso di trovare un setup ottimale per le prove di oggi e per gli pneumatici Pirelli del 2019. Siamo stati tutti più che felici di rivedere Daniil in Toro Rosso per il secondo giorno di test, durante il quale ha immediatamente mostrato una buona performance. Con tutti i dati che abbiamo raccolto, gli ingegneri avranno una valida piattaforma sulla quale lavorare per le gomme del prossimo anno. Guardiamo già alla nuova stagione: Daniil e Alex sono piloti molto competitivi e non vediamo l’ora che scendano in pista”.