Carlos Sainz ha trascorso gran parte della pausa invernale sui Pirenei, dedicando un sacco di tempo agli sport invernali, in particolar modo allo sci di fondo, molto impegnativo dal punto di vista fisico. Quanto a Max Verstappen, come gran parte dei suoi connazionali, ha preferito rilassarsi in riva al mare in Olanda. Il nostro giovanissimo pilota ha anche trovato il tempo per qualche uscita in kart e non ha dovuto guardare lontano per trovare persone da sfidare: lo ha fatto con il padre, la sorella e la fidanzata, tutti appassionati di karting.

Adesso, la loro preparazione fisica è entrata in una nuova fase e i loro progressi sono supervisionati dai rispettivi personal trainer. “Io e il mio allenatore stiamo spingendo a fondo e mi sento davvero bene”, ha affermato Carlos. “Sto già riscontrando risultati positivi da questo nuovo allenamento. La F1 richiede una specifica preparazione e sento già la differenza rispetto a quando correvo in WSR. Sono molto motivato e non vedo l’ora di guidare la nuova vettura!”. È il classico allenamento per i piloti di Formula 1, dove si pone particolare attenzione ai muscoli del collo e alla parte superiore del corpo, associando un lavoro cardio per aumentare la resistenza. Il tutto viene associato ad un regime alimentare scientificamente pianificato. “Sto lavorando duro per essere pienamente preparato per la nuova stagione”, ha commentato Max. “Ho avuto un buon periodo di relax, prima di Natale, ma ora sto spingendo al massimo ogni giorno per rafforzare il mio corpo ed essere pronto per questa nuova sfida”.