Lo spagnolo è stato in grado di passare agevolmente la prima delle tre manche, prima di affrontare inevitabilmente qualche difficoltà in più in Q2, dove è comunque riuscito a terminare decimo e qualificarsi così per lo shoot-out finale. Per Carlos sembrava possibile, almeno sulla carta, conquistare il settimo posto ma, proprio appena prima della bandiera a scacchi, il nostro ex pilota Daniil Kvyat, sulla sua Infiniti Red Bull Racing, lo ha battuto grazie ad un piccolissimo margine, 13 millesimi di secondo per essere precisi.

Sull’altra STR10, Max Verstappen non è stato contento per com’è andata questo pomeriggio. Ha passato la prima fase delle qualifiche solo con il quattordicesimo tempo, lamentandosi sin da subito del comportamento della sua monoposto, totalmente diverso rispetto alle prove libere della mattinata, accusando scarsa trazione.

Purtroppo, quella sensazione non è più andata via e Max non è riuscito ad accedere alla Q3, dovendosi accontentare della tredicesima posizione, che lo vedrà partire dalla settima fila dello schieramento, domani. Per questo motivo, uno dei compiti degli ingegneri, questa sera, sarà quello di analizzare attentamente i dati per vedere se mostrano eventuali anomalie nel comportamento della sua vettura.

Dunque, abbiamo una monoposto in quarta e una in settima fila. Il nostro passo nei long run sembrava promettente nelle prove libere e la macchina sembra adattarsi bene alle curve veloci di questo circuito, quindi la zona punti sarà, come al solito, il nostro obiettivo principale domani. Per quanto riguarda la strategia, sia quella ad una che quella a due soste sono opzioni percorribili e la scelta finale potrebbe dipendere dalla temperatura dell’asfalto, in gara.

Il pubblico britannico ha ottenuto ciò che voleva oggi, con Lewis Hamilton che ha conquistato la sua ottava pole stagionale, su nove sessioni di qualifica disputate finora. Quasi inevitabilmente la Mercedes del suo compagno di squadra, Nico Rosberg, si è piazzata seconda. Sulla sua pista di casa, la Williams è subito dietro, con Felipe Massa terzo davanti a Valtteri Bottas. Proseguendo con le coppie di compagni di squadra, la terza fila è appannaggio della Ferrari, con Kimi Raikkonen che, per la seconda volta in questa stagione, si mette davanti a Sebastian Vettel.