Carlos Sainz: Finalmente il Brasile! Daniil, cosa ti viene in mente quando pensi a questa gara, a parte le…
Daniil Kvyat: … le ragazze! [Anticipa Carlos]
CS: ahah! Sì, le belle ragazze! Stai diventando rosso!
DK: Anche tu! [Ridono] Il Brasile oltre ad un tracciato interessante offre anche dell’ottimo cibo, soprattutto la carne, a voler essere precisi!
CS: Sì, davvero ottima! I ristoranti di carne brasiliani sono i migliori, perché puoi mangiare tutto quello che vuoi… fino ad esplodere!
DK: Dovremo andarci leggeri… Ma è forte la tentazione di mangiare solo carne per tutto il tempo!

CS: Altra cosa che adoro è la gente: è così appassionata! I tifosi che vengono a vedere la gara la vivono con grande intensità, fanno un sacco di baccano e si divertono un mondo!
DK: Molto spesso senti la samba dalle tribune, è grandioso. Mi piace anche il layout del circuito – che si affronta in senso antiorario…
CS: Ecco perché dobbiamo allenare per bene i muscoli del collo!
DK: Sì, se non vogliamo sentire dolore! La pista è abbastanza corta, ma è interessante e divertente guidarci. La parte più bella è quella formata dalle prime tre curve: la S di Senna, ma mi piacciono anche le curve 6, 7 e 8. Sei d’accordo?

CS: Sì! È una pista storica, che ha incoronato diversi campioni del mondo e che ha regalato grandi gare in passato. Altra cosa che mi piace è il paddock, molto piccolo e accogliente! Per esempio, quando si fa colazione durante il weekend di gara, puoi incontrare e parlare con molte persone in più rispetto al solito: dagli altri membri dei team agli altri piloti, i giornalisti, i fan… è davvero diverso da qualunque altro tracciato dove ci sono spazi molto più grandi e non riesci a incontrare quasi nessuno.
DK: E anche il meteo può essere molto interessante!
CS: Vero, ma non lo è stato negli ultimi due anni… Avremmo bisogno di un po’ di pioggia questa volta!
DK: Pioggia, ti aspettiamo! Facciamo una danza della pioggia!

Adesso ci piacerebbe proprio vederli danzare! Pioggia o meno, la cosa di cui siamo sicuri è che i nostri ragazzi daranno il meglio di loro stessi, ancora una volta, ma solo dopo aver mangiato il delizioso “churrasco” brasiliano, questo è sicuro!

Grand Prixview completa disponibile QUI.