Carlos Sainz

“Quello di Cina è per me un circuito totalmente inedito, in un paese che non conosco molto bene, quindi non vedo l’ora di godermi questa nuova esperienza. È un tracciato molto speciale e insolito, da quanto mi dicono gli ingegneri. Di solito, con le gomme Pirelli, è il retrotreno della vettura il più difficile da gestire, ma a Shanghai sarà invece l’avantreno quello che richiederà la nostra massima attenzione, considerando la possibile comparsa di graining sulle gomme. Ciò significa che potremmo avere delle condizioni simili a quelle incontrate durante i test invernali. La pista sembra impegnativa, con delle curve molto lunghe ad alta velocità: non vedo l’ora di affrontarle! Quando ero piccolo non mi piaceva il cibo cinese, ma adesso sto imparando ad apprezzarlo, quindi aspetto di poter assaggiare quello preparato sul posto!”.

Max Verstappen

“Sono già stato in Cina alcune volte in passato, anche se non ho mai visitato Shanghai o il suo circuito. Il tracciato sembra davvero bello, soprattutto la prima lunga curva a destra. È sempre emozionante correre in una nuova pista, quindi non vedo l’ora che arrivi il fine settimana anche per incontrare nuovi fan cinesi”.