CIRCUITO DI BARCELLONA-CATALOGNA

CIRCUITO DI BARCELLONA-CATALOGNA

Il circuito di Barcelona-Catalunya sorge proprio nell’immediata periferia della città di Barcellona, famosa nel mondo per la sua magnificenza architettonica e artistica, impreziosita dalla perfetta fusione di antico e moderno.

Il circuito di Spagna ospita la F1 dal 1991 e, nel corso degli anni, ha subìto delle modifiche nel suo layout principale. La versione attuale è in uso dal GP di Spagna del 2007.

Caratteristiche del Circuito di Catalunya

Il layout odierno del circuito si compone di 16 curve e il nastro d’asfalto si estende per 4,6 chilometri.

Certamente, questa è una pista ben nota a tutti: anche quest’anno, le uniche due sessioni di test invernali si sono infatti disputate qui. Considerando le caratteristiche tecniche del tracciato, sul circuito di Barcellona si opterà per un carico aerodinamico medio-alto.

Questo metterà a dura prova gli pneumatici delle monoposto, in particolar modo in curva 3, una grande piega verso destra.

Asfalto ruvido, curve ad alta velocità e usura delle gomme elevata saranno gli elementi fondamentali di una gara dove si prevedono diverse fermate ai box.

Il pilota che ha vinto di più sul circuito di Catalogna è Michael Schumacher, con 6 successi. La Ferrari, invece, è la squadra più vincente sul tracciato catalano, con ben 8 vittorie totali.

Statistiche del circuito
PRIMO GRAN PREMIO1991
NUMERO DI GIRI66
LUNGHEZZA CIRCUITO307.104 KM
DISTANZA DI GARA4.655 KM
GIRO RECORD1:18.441 – Daniel Ricciardo (2018)