Alcuni piloti ufficiali di Formula 1 e altre celebrità dello sport si danno battaglia sullo Shanghai International Circuit. Noi scendiamo in campo con due prime punte! Una stella del calcio italiano: Ciro Immobile! Attaccante fra i più forti al mondo e grande appassionato di motorsport. Insieme a lui c’è un astro nascente del Red Bull Junior Team: il neozelandese, Liam Lawson.

Ciro Immobile pilota del Virtual GP di Cina per la Scuderia AlphaTauri
Credit: sslazio.it – Marco Rosi (Fotonotizie)

Ciro Immobile, giocatore della S.S. Lazio e della Nazionale Italiana, attuale capocannoniere della Serie A, con ben 27 reti segnate su 26 presenze nel Campionato 2019/2020, Ciro è alla sua quarta stagione con la squadra romana, dopo altre esperienze in Italia e all’estero tra cui Juventus e Borussia Dortmund. Esplosivo, veloce e spietato davanti alle porte avversarie, riesce a segnare con entrambi i piedi, ma è il destro la sua arma preferita: gli sarà utile in pista!

Appassionato di motorsport, farà certamente pesare il suo istinto di attaccante anche durante questo Virtual GP della Cina. Visto che i nostri cugini di Red Bull Racing, per questa gara, hanno affiancato ad Alex Albon uno dei portieri migliori al mondo: Thibaut Courtois, numero 1 di Real Madrid e della Nazionale Belga, noi abbiamo voluto rispondere con uno dei centravanti più forti!

 

Liam Lawson pilota del Virtual GP di Cina per la Scuderia AlphaTauri
Credit: Dutch Photo Agency/Red Bull Content Pool

L’altro sedile virtuale è invece occupato da uno dei giovanissimi piloti del Red Bull Junior Programme: il diciottenne, Liam Lawson. Viene da Pukekohe (Nuova Zelanda) proprio come il nostro Team Manager, Graham Watson. Il 2020 è la sua seconda stagione in FIA Formula 3, ma ha alle spalle già diverse vittorie in Formula First, Formula Ford, Formula 4, Formula 3 Asia e Toyota Racing Series.

In quello che sarebbe stato il Gran Premio della Cina di Formula 1, la Virtual GP Series usa, come di consueto, F1 2019 di Codemasters. L’evento è trasmesso in diretta dalla Gfinity Arena di Londra, ma tutti i protagonisti sono collegati in remoto, da casa. Il via alle 19:00 italiane: potete assistere allo spettacolo grazie alla diretta streaming su questa pagina.

Il format è lo stesso dei primi due appuntamenti virtuali: breve sessione di qualifica, per decidere le posizioni di partenza, e poi il via della gara che vede i sim-racer impegnati per 28 giri nei 5,4 chilometri del tracciato cinese. Le prestazioni delle vetture e gli assetti sono uguali per tutti e, per venire incontro a chi ha meno dimestichezza con il gioco, è possibile usare aiuti alla guida come la frenata assistita e il controllo di trazione.