Per noi questa gara non è mai stata particolarmente fortunata, ma affrontiamo il weekend con ottimismo, sulla scia dei buoni risultati in qualifica e dell’incoraggiante passo gara che abbiamo mostrato due settimane fa all’Albert Park. È vero che sulla pista del Sakhir conta molto la potenza, ma la nostra power unit Ferrari dovrebbe poter mostrare ciò di cui è capace.

Ieri, entrambi i nostri piloti si sono un po’ allenati sul kart qui in Bahrain, prendendo parte ad un evento organizzato da Sky TV. Max Verstappen e Carlos Sainz hanno corso contro due ex piloti: Johnny Herbert, oggi commentatore per il canale inglese, e Davide Valsecchi, suo collega in quello italiano. Chiaramente, i nostri due ragazzi avevano un vantaggio in termini di età e peso, quindi sorprende relativamente poco che la gara sia stata vinta dall’olandese, con lo spagnolo autore del giro più veloce. Herbert si è davvero divertito: “Ne sono uscito vivo”, ha scherzato, sottolineando che il suo ritmo è stato comunque molto vicino a quello dei nostri due piloti.

Ancora prima della sfida in go-kart, Max e Carlos hanno cenato nel paddock insieme ai giornalisti e a tutti i membri del team: la loro battaglia in Australia ha fatto parlare tanto i media, ma fuori dalla pista i nostri due ragazzi sono sempre felici di trascorrere del tempo insieme.

La festa di mercoledì sera si è tenuta all’aperto e per fortuna non ha piovuto. E se questo può suonarvi strano, considerando che siamo nel deserto del Sakhir, sappiate che ieri abbiamo avuto una giornataccia con forte vento, pioggia e persino grandine, proprio mentre le squadre lavoravano in vista del weekend di gara. Oggi fa ancora un po’ freschetto e tira un po’ di vento: sarà interessante quindi vedere quanta sabbia sarà arrivata in pista, quando inizieranno le prime prove libere, domani alle 14:00. A proposito, non dimenticatevi che questa sarà una gara in notturna!