Guanti biometrici. Il dipartimento sicurezza della FIA ha sperimentato, già durante le passate stagioni, dei guanti biometrici, in grado di misurare la frequenza cardiaca e il livello di ossigeno nel sangue dei piloti mediante dei piccolissimi sensori cuciti all’interno dei guanti. A partire da questa stagione, l’utilizzo dei guanti biometrici diventa obbligatorio, cosicché in caso di incidente i medici potranno avere una primissima e rapida anamnesi, ancor prima di arrivare sul posto. Un bel risparmio di tempo che potrà giocare un ruolo cruciale nella definizione delle modalità di soccorso.

Nuovi caschi. Ad alzare ulteriormente l’asticella in termini di sicurezza ci pensano anche i nuovi caschi, nati sotto le rigidissime linee guida di costruzione dettate dalla Fia. I nuovi “elmetti” garantiscono un livello di protezione della testa del pilota ancora più alto rispetto al passato e i produttori, per omologarli, hanno dovuto superare una serie di stress test decisamente più complessi. A occhio nudo, probabilmente si potrà notare solamente la diminuzione dell’apertura della visiera, ora più stretta di 10 millimetri, operazione effettuata per l’inserimento di una ulteriore fascia di protezione balistica, per limitare ancora di più il rischio di essere colpiti da detriti. In generale, le aree di protezione sono ora più estese e più funzionali nello scarico dell’energia cinetica in caso di urto. Migliorata anche la protezione da eventuali fiamme.

Peso minimo del pilota. Per evitare diete estenuanti ai piloti più robusti, la Federazione ha deciso che il peso del pilota sarà considerato separatamente da quello della vettura (che comunque non dovrà andare sotto i 743 kg pilota compreso, ma senza carburante). Il pilota però, con indosso casco e abbigliamento da gara più sedile e cinture dovrà pesare almeno 80 Kg. Di conseguenza, chi dovesse essere sotto questa soglia dovrà imbarcare una zavorra, da piazzare esclusivamente nella zona dell’abitacolo: questa, dunque, non potrà essere posizionata altrove, per modificare la distribuzione del peso della vettura.