Carlos Sainz:

“Questa sarà per me la prima volta sul circuito di Hockenheim al volante di una vettura di Formula 1, non vedo l’ora di farlo: mi sono preparato molto al simulatore e questo mi ha dato una buona idea di cosa aspettarmi. La prima è una gran bella curva ad alta velocità. Uscire bene dalla terza poi è fondamentale, perché dopo c’è un lungo rettilineo che curva un po’, fino a raggiungere la Curva 6, una delle più lente della stagione, in cui si passa da 330 a 70 km/h, in appena 100 metri. Successivamente, un’altra accelerazione ci porta nuovamente a 300 km/h, prima di frenare alla Curva 8, che si affronta in terza marcia. Questo è anche un ottimo punto per sorpassare. La Curva 10 si affronta in pieno in qualifica e la 12 è una delle più belle del circuito: è l’ingresso al Motodrom ed è davvero veloce. La Curva 13 è abbastanza in pendenza, cosa che ti porta a percorrerla più veloce di quanto non faresti normalmente. Le curve 14 e 15 creano una chicane molto veloce, seguita da una doppia piega a destra piuttosto sconnessa, ed è quindi difficile controllare la trazione all’uscita dell’ultima curva.”


(Daniil Kvyat, Hockenheim 2014)

Daniil Kvyat:

“L’ultima volta che ho corso qui, nel 2014, mi ero qualificato ottavo, non male… ma poi in gara, sfortunatamente, mi sono dovuto ritirare. È una pista interessante, a partire dalla prima curva ad alta velocità, che può essere un po’ complicata da affrontare durante il primo giro di gara. All’uscita della Curva 3 è necessario avere una buona trazione, specie in gara, e dopo la Curva 4 si percorre il lungo e curvo rettilineo: è così lungo, che hai tempo di farti una birra con salsiccia! La Curva 6 è un buon posto dove cercare il sorpasso, ma bisogna tenere d’occhio gli specchietti, perché è anche facile subirli! Un altro bel tratto di questa pista è la Curva 12, la sezione dello stadio: ci vuole coraggio per affrontarla bene. Di solito, c’è una grande atmosfera qui e la folla si fa sentire! La Curva 13 ha un camber positivo ed è bello sfruttarlo per guadagnare velocità, mentre al contrario la Curva 16 ha un camber negativo. Se dovessi scegliere il punto che mi piace di più, direi la Curva 12!”