Carlos Sainz (STR10-04, Car 55)
Terza sessione di libere – Miglior Giro: 1:29.869, 9a posizione, 19 giri
Qualifiche – Miglior giro: (Q1) 1:29.597, (Q2) 1:28.601, (Q3) 1:28.510, 8a posizione

“Sono davvero felice, è una bella sensazione poter iniziare la mia prima gara di Formula 1 dall’ottava posizione sulla griglia, domani. La qualifica è filata liscia, a parte la Q1 dove ho commesso un piccolo errore, ma non ha avuto conseguenze e dopo tutto le cose sono andate molto bene. Sono rimasto concentrato e ho adattato la vettura alle mie esigenze per tirare fuori il meglio del suo potenziale. Mi sento veramente bene in macchina e mi sono divertito molto. E’ difficile sapere cosa aspettarsi domani, perché sarà la mia prima gara, ma non vedo l’ora di correre. Sarà sicuramente un’avventura, ma mi sono preparato per tutto l’inverno e mi sento pronto!”

Max Verstappen (STR10-03, Car 33)
Terza sessione di libere – Miglior giro: 1:29.952, 11a posizione, 16 giri
Qualifiche – Miglior giro: (Q1) 1:29.248, (Q2) 1:28.868, 12a posizione

“L’ultima sessione di libere è stata positiva per me, perché mi ha permesso di tornare a provare ancora nuovi assetti prima delle qualifiche. Mi sentivo bene in macchina e ho potuto fare una buona prestazione in Q1. Il primo run in Q2 è stato ragionevole, anche se ho percepito qualcosa che spingeva contro la mia schiena e mi ha dato fastidio alla spalla. Purtroppo, non ho fatto un buon giro perché le gomme non erano ancora pronte. Durante il secondo giro veloce, ho fatto un errore alla curva 4, dove sono andato troppo largo e ho scodato, perdendo un bel po’ di tempo. E’ un peccato, ma non posso far nulla per cambiare le cose adesso. Non vedo l’ora di poter fare la mia prima gara in Formula 1, domani. La vettura sta andando bene e speriamo di essere in grado di conquistare dei punti, considerando che abbiamo anche un buon passo gara”.

James Key (Direttore Tecnico)

“Ciò che è importante sottolineare è che sia per Max che per Carlos questa è stata la prima qualifica in Formula 1. Per loro è stata una nuova esperienza in questo ambiente frenetico e con condizioni della pista un po’ complicate rispetto a quelle avute fino ad ora durante questo weekend. Per loro è stata una vera e propria sfida, ma entrambi l’hanno gestita molto bene e si sono adattati al programma e ad ogni set di gomme nuove. La maggior parte del nostro lavoro portato avanti finora si era concentrato su long run, gestione degli pneumatici e prestazioni in gara: dunque concludere le qualifiche con un buon risultato penso sia stato eccellente. È stata dura per Max non entrare in Q3, ha fatto un errore durante il suo run in Q2 che gli è costato circa un paio di decimi che sarebbero stati sufficienti ad evitare il taglio, ma sono sicuro che domani andrà meglio. Carlos ha fatto un lavoro eccezionale per entrare in Q3 nella sua prima sessione di qualifica. Essere ottavi è un buon inizio per domani”.