Ci aspetta un tracciato un po’ diverso rispetto a quello che i piloti hanno affrontato 28 anni fa, quando si corse l’ultima gara al Ricard. Il layout della pista che ospiterà il Gran Premio di Francia 2018 è lungo 5,8 chilometri e per rispondere alle esigenze delle monoposto moderne ha subìto un restyling rispetto al passato: l’asfalto è completamente nuovo – la posa è stata effettuata lo scorso inverno – e alcune curve sono state leggermente ridisegnate per aumentare le opportunità di sorpasso. Uno dei più punti più interessanti, dove vedremo certamente diversi tentativi di sorpasso, è la chicane che taglia in due il lungo rettilineo del Mistral, dove i piloti si ritroveranno a fare una gran staccata, arrivando alla speed trap a oltre 340 km/h.
Altro punto iconico del tracciato del Paul Ricard è la curva Signes, situata proprio dopo il rettilineo Mistral, dove in passato i giornalisti si appostavano e scommettevano con i colleghi su chi l’avrebbe affrontata in pieno. Grazie alle moderne tecnologie, non servirà più andare direttamente sul posto per vedere chi avrà più pelo sullo stomaco: stando alle simulazioni effettuate dalla Fia, infatti, la Signes resterà una delle curve più adrenaliniche del mondiale, perché le monoposto arriveranno al punto di corda a 330 km/h!

Siamo felici di poter tornare in Francia per uno degli appuntamenti storici di questo sport. E lo è ancor di più il nostro Pierre Gasly che, nell’anno della sua prima stagione completa nel circus, può vivere l’emozione di una vera gara di casa. Il Gran Premio di Francia è stato il primo GP in assoluto: si è disputato a Le Mans nel 1906. Il circuito misurava 105 km e occorreva un’ora per completare un giro. Per quanto riguarda la F1, il Circus ha corso in Francia ben 58 Gran Premi, dal 1950 al 2008, saltando solo il 1955 per l’incidente dell’11 giugno di quell’anno alla 24 Ore di Le Mans. Il GP translapino si è disputato solo una volta a Le Mans, 4 volte a Clermont-Ferrand, 5 a Rouen (la città natale di Pierre), 5 a Dijon e 11 volte a Reims. Sul Paul Ricard si sono tenute 14 edizioni, l’ultima nel 1990. Dal 1991 poi il circus si è trasferito a Magny-Cours, dove si è corso ininterrottamente fino al 2008.