Daniil Kvyat (STR12-01, Car 26)
Prima Sessione di Prove Libere
Miglior Giro: 1:14.111, 6° pos., 42 giri
Seconda Sessione di Prove Libere
Miglior Giro: 1:13.331, 4° pos., 41 giri

Daniil Kvyat:

“Un giovedì produttivo. Oggi abbiamo fatto molti giri e tutti di buona qualità. Adesso abbiamo a disposizione molti dati utili da analizzare, in vista di sabato. La cosa positiva è che sono molto soddisfatto del bilanciamento della vettura e siamo già molto competitivi. Ora dobbiamo continuare in questa direzione e preparare la vettura per qualifiche e gara”.

Carlos Sainz (STR12-03, Car 55)
Prima Sessione di Prove Libere
Miglior Giro: 1:14.333, 9° pos., 39 giri
Seconda Sessione di Prove Libere
Miglior Giro: 1:13.400, 5° pos., 43 giri

Carlos Sainz:

“Penso che abbiamo fatto tutto quello che occorre fare in un giovedì a Monaco, costruendo pian piano il nostro ritmo e provando differenti configurazioni per consentirmi di avere sempre più fiducia nella vettura. Dopo le due sessioni di prove libere di oggi, possiamo certamente dire di essere abbastanza soddisfatti di tutto. Ovviamente, da giovedì a sabato potrebbero cambiare molte cose, per cui non possiamo cullarci troppo per il risultato di oggi, anche se è sicuramente un buon punto di partenza! Non vedo l’ora di affrontare il resto del fine settimana”.

James Key (Technical Director):

“Una giornata piuttosto produttiva. Dopo i problemi di Barcelona, dove abbiamo portato una notevole quantità di aggiornamenti, abbiamo imparato qualcosa in più su come ottenere un miglior bilanciamento della monoposto. Durante le prove libere 1, entrambi i piloti sembravano piuttosto soddisfatti e, dunque, nella seconda sessione di prove abbiamo solo affinato il set-up della vettura. Sul fronte pneumatici abbiamo seguito un programma leggermente diverso rispetto alle altre squadre, concentrandoci così sul nostro lavoro, sull’assetto e sulla comprensione della monoposto. Nel pomeriggio abbiamo fatto dei ragionevoli progressi e, anche se ci sono alcuni problemi da risolvere, la sessione è andata bene. Tra stasera e domani lavoreremo sodo per esaminare i dati e ottimizzare l’auto al meglio delle nostre possibilità”.