Carlos Sainz (STR12-03, Car 55)
Prima Sessione di Prove Libere
Miglior Giro: 1:38.976, 14° pos., 17 giri
Seconda Sessione di Prove Libere
Miglior Giro: 1:37.083, 15° pos., 36 giri

Carlos Sainz:

“Credo che abbiamo imparato molto oggi, ma è stato un venerdì impegnativo. La pista era molto scivolosa ed è stato difficile portare le gomme in temperatura. Questo complica le cose durante gli out lap e i giri veloci: nonostante ci fosse il sole e la giornata fosse calda, è stata davvero dura. Adesso dobbiamo continuare a lavorare così da prepararci per domani, perché non siamo esattamente dove vorremmo essere”.

Daniil Kvyat (STR12-01, Car 26)
Prima Sessione di Prove Libere
Miglior Giro: 1:38.496, 11° pos., 17 giri
Seconda Sessione di Prove Libere
Miglior Giro: 1:37.300, 17° pos., 35 giri

Daniil Kvyat:

“Un inizio difficile per questo fine settimana… oggi non c’era proprio aderenza! Purtroppo, alla vettura manca ancora molta velocità, quindi dobbiamo analizzare i dati e capire il perché. Speriamo di poter migliorare in vista di domani”.

Jody Egginton (Head of Vehicle Performance):

“La giornata di oggi non è stata semplice e chiaramente non siamo dove vorremmo essere, soprattutto per quanto riguarda le prestazioni sui giri veloci. Per quanto riguarda il lavoro sull’assetto, abbiamo finalizzato i nostri programmi alla ricerca di soluzioni ai problemi di bilanciamento incontrati nei long run, facendo dei progressi. Tuttavia, le performance negli stint più brevi non sono ancora all’altezza delle nostre aspettative. Con i long run su gomme supersoft e ultrasoft abbiamo raccolto alcuni buoni dati, che potrebbero fornirci delle opzioni utili in vista della strategia di gara. Stasera continueremo a lavorare duramente per risolvere i problemi di bilanciamento, così da tirar fuori maggiore performance dal nostro pacchetto e massimizzare poi le opportunità in gara”.