Max Verstappen (STR10-02, Car 33)
Prima Sessione di Prove Libere
Miglior Giro: 1:46.203, 9ç pos., 13 giri
Seconda Sessione di Prove Libere
Miglior Giro: 2:00.806, 4° pos.,  7 giri

“Non è stata una giornata particolarmente movimentata, perché purtroppo non abbiamo avuto modo di girare molto. Nelle PL1 di questa mattina abbiamo avuto meno tempo a disposizione a causa della presenza di gasolio sull’asfalto del Settore 2, che poi è comunque rimasto piuttosto umido. La cosa non ci ha agevolato, perché così non abbiamo potuto imparare il tracciato come avremmo voluto. Poi, poco prima delle PL2, è arrivata la pioggia battente e abbiamo dovuto attendere un bel po’ prima di poter uscire, vista la presenza di molta acqua in pista. Alla fine, però, abbiamo fatto qualche giro sul bagnato ed è stato positivo. Penso che possiamo essere soddisfatti di quanto fatto questo pomeriggio!”.

Carlos Sainz (STR10-04, Car 55)
Prima Sessione di Prove Libere
Miglior Giro: 1:45.488, 6° pos., 13 giri
Seconda Sessione di Prove Libere
Miglior Giro: 2:02.805, 7° pos. , 7 giri

“Non è stato un venerdì molto produttivo dato che non abbiamo potuto completare tanti giri: quella fuoriuscita di gasolio e la pioggia di poggi pomeriggio non hanno certamente aiutato. Non è la situazione ideale per un debuttante su una pista nuova, ma abbiamo affrontato una situazione simile in Giappone e poi abbiamo avuto comunque un buon fine settimana. Oggi l’asfalto era decisamente scivoloso! Adesso non vedo l’ora che arrivino le PL3 di domani, sperando sia asciutto, così da raccogliere tutte le informazioni di cui abbiamo bisogno e, in quel breve arco di tempo, prepararci al meglio per le qualifiche”.

Phil Charles (Chief Race Engineer)

“La fuoriuscita di gasolio di questa mattina e la pioggia di oggi pomeriggio non ci hanno consentito di fare il numero di giri che avremmo voluto e, ovviamente, è stato un peccato. Ciononostante, i nostri due giovani piloti si sono adattati bene a questa pista, totalmente nuova per loro. Entrambi hanno percorso 12 giri in condizioni di asciutto, questa mattina, ed erano abbastanza soddisfatti della vettura. Prendere consapevolezza del reale grip della pista, stamane, è stato un po’ difficile e la cosa ci lascia ancora alcuni punti interrogativi in vista delle condizioni d’asciutto di sabato e domenica. Dal punto di vista della monoposto, abbiamo testato qualche nuovo componente su entrambe le vetture, alcuni dei quali al di sotto delle ben più visibili parti di carrozzeria: tutto sembra aver funzionato bene e la cosa è positiva. Nelle PL2 di questo pomeriggio ci siamo limitati ad usare un solo set di gomme Full Wet, perché nel caso ci fosse pioggia domenica, avremo bisogno proprio di questa tipologia di pneumatici. Le previsioni attuali parlano di una gara asciutta, ma c’è ancora un po’ di pioggia in agguato prevista per lunedì. In condizioni da bagnato, entrambi i piloti si sono comportati bene e sembrano abbastanza in sintonia con la monoposto”.