Pierre Gasly (STR13-02, Car 10)
Terza Sessione di Prove Libere – Miglior Giro: 1:40.686, 14° pos., 16 giri
Qualifica – Miglior tempo: (Q1) 1:39.614, (Q2) 1:39.691, 15° pos.

“Per noi è stato difficile fin dall’inizio del weekend, ieri non siamo stati competitivi come speravamo di essere. Oggi è andata un po’ meglio, ma non c’era molto che potessimo fare per competere con gli altri team per la Q3. Siamo in difficoltà con il bilanciamento e con il grip: abbiamo provato delle cose per tentare di trovare una soluzione, ma non siamo riusciti a mettere tutto insieme ed è stato difficile tirare fuori la performance dalla macchina. Per domani puntiamo a recuperare qualche posizione, sappiamo che a Singapore può essere difficile, ma di solito riusciamo ad allungare la vita delle Hypersoft e quindi questo sarà l’obiettivo durante la corsa”.

Brendon Hartley (STR13-05, Car 28)
Terza Sessione di Prove Libere – Miglior Giro: 1:41.562, 17° pos, 18 giri
Qualifica – Miglior Giro: (Q1) 1:39.809, 17° pos.

“Questa mattina abbiamo avuto una sessione complicata, ma dopo aver effettuato alcune modifiche siamo riusciti a migliorare la vettura per le qualifiche. Ero piuttosto vicino al passaggio in Q2. Nel primo run ho trovato un po’ di traffico, mentre nel secondo ho avuto pista libera ma ho fatto un paio di sbavature nel settore centrale che mi sono costate del tempo. Il distacco da Pierre è stato di solo un decimo e mezzo, ma tanto è bastato per fare la differenza tra la mia eliminazione in Q1 e il passaggio in Q2. Questa è una pista difficile: hai solo una possibilità. Ieri eravamo andati molto bene con la gestione delle gomme, quindi resto fiducioso di poter provare, con l’aiuto della strategia, a lottare per i punti in gara. Speravamo in un ritmo migliore questo weekend, ma vediamo come andrà domani”.

Guillaume Dezoteux (Head of Vehicle Performance):
“Dopo un difficile venerdì, durante il quale il nostro ritmo nei giri singoli non era stato eccezionale, abbiamo analizzato attentamente i dati relativi alla configurazione della vettura e alle gomme. Avevamo un piano per la FP3, funzionato abbastanza bene con Pierre, che è riuscito a mettere insieme un buon giro. Tuttavia, ha sofferto di un eccessivo sovrasterzo nell’ultimo settore, nel corso del suo secondo tentativo: non è certo l’ideale su questo tipo di tracciato. Brendon ha vissuto un’altra sessione difficile, in quanto non era soddisfatto della guidabilità della sua monoposto. Sicuramente ci aspettavamo qualcosa di più dalle qualifiche di Singapore, soprattutto alla luce dei passi avanti fatti nell’ultima sessione di libere. In Q1 ci siamo concentrati sulla gestione del traffico e sull’evoluzione della pista. Pierre ha fatto un buon giro nel suo secondo run, ma Brendon ha commesso un errore e non è riuscito a passare alla fase successiva. Nei suoi due run in Q2, Pierre ha faticato con il bilanciamento della vettura e ha lamentato una mancanza di stabilità al retrotreno, per questo non è riuscito a lottare per la Q3. Adesso analizzeremo tutti i dati per capire meglio cos’è successo, così da imparare qualcosa anche da una sessione difficile su un tracciato impegnativo. Per la gara di domani la strategia è molto aperta, con una o due soste. Inoltre, venerdì abbiamo avuto un buon passo nei nostri long run. Qui può succedere di tutto e i nostri tifosi possono sempre contare su di noi, perché faremo del nostro meglio e continueremo a lottare come sempre!”.

Toyoharu Tanabe (Honda F1 Technical Director):

“Come di consueto, abbiamo ottimizzato il motore tenendo conto dei dati raccolti durante le libere di ieri e nelle FP3 di oggi abbiamo notato alcuni miglioramenti, sia sul fronte della power unit che sul telaio. Anche i piloti hanno commentato positivamente, giudicando l’auto migliore rispetto al venerdì. Tuttavia, non è stato abbastanza: Brendon non è riuscito a evitare la tagliola della Q1 e Pierre domani partirà quindicesimo. Il nostro passo nei long run sembrava piuttosto buono, quindi con una buona gestione delle gomme e la giusta strategia possiamo sperare di rimontare domani, durante la gara”.

Qui i RISULTATI COMPLETI DELLE QUALIFICHE