Pierre Gasly (AT02-05, Car 10)
Gara: 13° pos.

“Per noi non è stato un gran fine settimana: dopo aver perso una grande opportunità in qualifica, oggi abbiamo preso la decisione sbagliata con le gomme slick e non siamo riusciti a chiudere in zona punti. Avevamo un buon ritmo e abbiamo fatto un buon primo stint, ma non abbiamo sfruttato tutte le opportunità che ci sono state questo weekend ed è un vero peccato. Dobbiamo rivedere un po’ tutto e capire su come sfruttare meglio queste condizioni in futuro. Questo è un fine settimana da dimenticare, ma abbiamo una buona squadra e sono fiducioso che possiamo fare bene la prossima volta”

 

Yuki Tsunoda (AT02-06, Car 22)
Gara: 17° pos.

“Ovviamente è una giornata deludente. Ho faticato con il bilanciamento della macchina per tutto il weekend, anche oggi in gara, soprattutto nel primo giro: era difficile tenere la macchina in pista. Ho solo bisogno di resettarmi dopo questo weekend e lavorare sulle mie performance, così da poter tornare a fare punti”.

Claudio Balestri (Chief Engineer – Vehicle Performance)

“L’obiettivo di oggi era andare a punti e non ci siamo riusciti. Nel primo giro abbiamo perso posizioni con entrambe le vetture, ma per il resto della gara – quando avevamo pista libera – il ritmo della vettura era abbastanza buono. Per massimizzare le opportunità di segnare punti, abbiamo deciso di diversificare la strategia tra le macchina: Pierre è andato lungo nel primo stint con le Hard, per poi passare alle Medium; Yuki ha fatto il contrario, partendo con le Medium. Tuttavia, a soli sei giri dalla fine, è arrivata una leggera pioggia e la pista è diventata scivolosa. Alcune auto si sono fermate ai box per montare le intermedie, mentre noi abbiamo deciso di continuare con quelle da asciutto lasciando Pierre in pista e montando le Soft a Yuki. Credevamo che la pioggia non sarebbe durata e avremmo potuto sfruttare questa opportunità. Purtroppo, l’azzardo non ha pagato e la pioggia si è intensificata, quindi siamo stati costretti a rientrare ai box per montare le intermedie. Adesso dobbiamo tornare a casa e analizzare cosa avremmo potuto fare meglio in queste condizioni meteorologiche così complicate”.

Session Result

POSDRIVERTEAMTIME
1Lewis HamiltonMercedes1:30:41.001
2Max VerstappenRed Bull Racing Honda+53.271s
3Carlos SainzFerrari+62.475s
4Daniel RicciardoMcLaren Mercedes+65.607s
5Valtteri BottasMercedes+67.533s
6Fernando AlonsoAlpine Renault+81.321s
7Lando NorrisMcLaren Mercedes+87.224s
8Kimi RäikkönenAlfa Romeo Racing Ferrari+88.955s
9Sergio PerezRed Bull Racing Honda+90.076s
10George RussellWilliams Mercedes+100.551s
11Lance StrollAston Martin Mercedes+106.198s
12Sebastian VettelAston Martin Mercedes+1 lap
13Pierre GaslyAlphaTauri Honda+1 lap
14Esteban OconAlpine Renault+1 lap
15Charles LeclercFerrari+1 lap
16Antonio GiovinazziAlfa Romeo Racing Ferrari+1 lap
17Yuki TsunodaAlphaTauri Honda+1 lap
18Nikita MazepinHaas Ferrari+2 laps
19Nicholas LatifiWilliams MercedesDNF
DNFMick SchumacherHaas Ferrari-