Daniil Kvyat (AT01-06, Car 26)
Gara: 7° pos.

Gran Premio Sakhir 2020 con Daniil Kvyat della Scuderia AlphaTauri

È stato un ottimo weekend per me, anche se oggi speravo in un risultato ancora migliore. La Safety Car è intervenuta con una tempistica per noi non proprio ottimale, ma comunque il settimo posto finale non è affatto male. Oggi abbiamo fatto tutto bene, dopo la qualifica perfetta di ieri. Ho guidato alla grande e la mia gara è stata quasi perfetta, sono molto soddisfatto della mia prestazione. Abbiamo fatto una bella gara e questo è il miglior weekend dell’anno per me. Avevamo il ritmo ed eravamo vicini al vertice del gruppo centrale. A un certo punto c’eravamo Carlos, io e Ricciardo separati da un paio di decimi, è stato divertente. Portare a casa dei punti è fantastico!”.

 

Pierre Gasly (AT01-04, Car 10)
Gara: 11° pos.

GP Sakhir 2020 con Pierre Gasly della Scuderia AlphaTauri

Quella di oggi è stata una dura giornata. Non avevamo il ritmo e non sono riuscito a fare quello che avrei voluto. Ho faticato con il posteriore e avevo molto sottosterzo. Inoltre, siamo stati anche piuttosto sfortunati con il timing d’attivazione della virtual safety car. È stata una gara pazzesca: guardando il podio, è chiaro che si sono presentate grandi opportunità oggi ed è un peccato non essere stati nella mischia per lottare. Dobbiamo dare un’occhiata ai dati per capire perché oggi era tutto così diverso rispetto a venerdì e cosa avremmo potuto fare meglio, così da provare a finire la stagione ad Abu Dhabi con un risultato positivo”.

Gran Premio Sakhir 2020 con Pierre Gasly della Scuderia AlphaTauri

Claudio Balestri (Chief Engineer – Vehicle Performance):

“La gara di oggi ha dimostrato quanto sia serrata la lotta nel gruppo centrale. Dopo la prima safety car eravamo in P5 con Daniil e in P7 con Pierre. Il nostro ritmo nel primo stint con gomme Option era buono e si è confermato tale anche montando le gomme Prime su entrambe le vetture. Monitorando le prestazioni della mescola Hard sulle vetture dei concorrenti, abbiamo deciso di montare quella gomma per l’ultimo stint. La VSC e la Safety Car hanno aiutato le auto che andavano verso una sola sosta, che per noi non era un’opzione. Oggi abbiamo mostrato un buon passo, soprattutto con Daniil che ha fatto una gara solida, tagliando il traguardo in P7. Per quanto riguarda Pierre, ha chiuso appena fuori dalla zona punti, in P11. Adesso serve uno switch, dobbiamo concentrarci sul preparare l’ultima gara di una stagione senza precedenti”.

 

Franz Tost (Team Principal):

“Entrambe le vetture sono partite bene e alla fine del primo giro eravamo in P5 con Daniil e in P7 con Pierre. Il primo stint con le Option è andato come previsto, così al giro 26 abbiamo deciso di chiamare ai box entrambi i piloti per montare le gomme Prime. Anche se ci segnalavano un po’ di sottosterzo, il ritmo di entrambi era ragionevolmente buono. Li abbiamo poi richiamati ai box per montare le gomme Base. Siamo stati un po’ sfortunati in questa fase, soprattutto con Daniil che si è fermato poco prima della Virtual Safety Car e, di conseguenza, abbiamo perso una posizione a favore di Ricciardo. Il passo di Daniil era buono, mentre Pierre non era soddisfatto della vettura e sfortunatamente è riuscito a chiudere solamente in P11.Daniil ha fatto una gara fantastica, una delle sue migliori insieme a noi, lottando per la P7. Non è riuscito a raggiungere Albon, ma è riuscito a tenere dietro Bottas. Penso che la squadra meritasse questa settima posizione, avevamo la velocità per arrivare anche quinti o sesti con un po’ più di fortuna. Per quel che riguarda la strategia, per noi partire con le Option è stato uno svantaggio, perché le vetture davanti a noi sono partite con le Prime, cogliendo l’opportunità di scegliere una strategia con una sola sosta. Tuttavia, nel complesso è stato un buon weekend e non vediamo l’ora di correre l’ultima gara ad Abu Dhabi, dove speriamo di poter fare qualche punto in più”.

Session Result

POSDRIVERTEAMTIME
1Sergio PérezRacing Point1:31:15:114
2Esteban OconRenault1:31:25:632
3Lance StrollRacing Point1:31:26:983
4Carlos Sainz Jr.McLaren1:31:27:694
5Daniel RicciardoRenault1:31:28:444
6Alexander AlbonRed Bull1:31:28:956
7Daniil KvyatAlphaTauri1:31:29:648
8Valtteri BottasMercedes1:31:30:503
9George RussellWilliams1:31:33:670
10Lando NorrisMcLaren1:31:34:655
11Pierre GaslyAlphaTauri1:31:35:641
12Sebastian VettelFerrari1:31:37:725
13Antonio GiovinazziAlfa Romeo1:31:39:225
14Kimi RäikkönenAlfa Romeo1:31:41:267
15Kevin MagnussenHaas1:31:47:484
16Jack AitkenWilliams1:31:48:788
17Pietro FittipaldiHaas1:31:51:972
DNFCharles LeclercFerrari-
DNFNicholas LatifiWilliams-
DNFMax VerstappenRed Bull-