Max Verstappen (STR10-02, Car 33)
Terza sessione di prove libere – Miglior giro: 1:47.464, 9° pos., 17 giri
Qualifiche – Miglior giro: (Q1) 1:46.483, (Q2) 1:45.635, (Q3) 1:45.798, 8° pos

“Sono soddisfatto dell’ottavo posto di oggi. La cosa più importante è che siamo davanti ai nostri concorrenti diretti: Lotus e Force India. Sono molto contento del mio giro veloce, soprattutto dopo le piccole difficoltà avute con le gomme durante le PL3. Ma siamo riusciti a risolvere il problema piuttosto rapidamente e fare una buona sessione di qualifica, massimizzando il risultato di oggi. Sono davvero impaziente che arrivi domani: avremo una gara ricca di belle battaglie!”.

Carlos Sainz (STR10-04, Car 55)
Terza sessione di prove libere – Miglior giro: 1:47.301, 8° pos, 18 giri
Qualifiche – Miglior giro: (Q1) 1:46.465, (Q2) 1:46.894, 14° pos.

“Davvero un modo deludente di chiudere quella che era una buona Qualifica. Sapevamo di avere una macchina abbastanza competitiva per entrare in Q3 e il mio giro era tre o quattro decimi più veloce rispetto al limite da battere per stare nella Top Ten… è un peccato non averlo saputo mentre ero dentro il mio abitacolo. Pensavo che fossimo al limite e quindi stavo spingendo al massimo quando, sfortunatamente, ho fatto un errore e ho toccato il muro. Qualcosa da cui trarre insegnamento: ora bisogna guardare a domani, che è quando vengono assegnati i punti”.

Ben Waterhouse (Deputy Technical Director)

“Non tutto è andato liscio nel weekend e, a volte, siamo stati un po’ in difficoltà, ma grazie al duro lavoro e agli sforzi del team siamo riusciti a portare la macchina in una buona condizione, mostrando oggi ottime prestazioni. L’ottavo posto di Max è un risultato eccellente e penso che sia il massimo che potevamo aspettarci da lui oggi. Dall’altra parte, è deludente vedere Carlos costretto a partire dalla quattordicesima posizione, perché ha dimostrato di avere il ritmo giusto per entrare in Q3, ma purtroppo è andato a colpire un muretto. Comunque abbiamo dimostrato di avere un ritmo davvero buono e possiamo certamente guardare con ottimismo alla gara di domani. Credo che Max possa ottenere un risultato considerevole, mentre a Carlos spetta una difficile rimonta, che è sempre una grande sfida qui, ma l’obiettivo è quello di farlo arrivare in zona punti”.