Daniil Kvyat (STR14-03, Car 26)
Gara: 10° pos.

GP Australia 2019 con Daniil Kvyat Scuderia Toro Rosso

Daniil Kvyat

Quella di oggi è stata una gara eccellente! Sono contento per come ho guidato e mi sono davvero divertito! In gara ci sono stati diversi aspetti positivi, ma è un peccato per come sono andate le qualifiche ieri, perché avevamo l’opportunità di partite un po’ più avanti sulla griglia. Oggi abbiamo gestito bene le gomme per l’intera gara e avevamo certamente il passo per provare a lottare per posizioni migliori. Ma, come sappiamo, è difficile superare all’Albert Park. Ho provato a raggiungere Stroll, ma ero un po’ al limite e alla fine non ce l’ho fatta. Ho battagliato con Pierre sul finale, avevo la sensazione di potermi difendere bene e alla fine è stato bello poter tenere dietro una vettura più veloce per quasi tutta la gara. Abbiamo un buon pacchetto macchina-motore, dobbiamo continuare a crescere. Sono molto ottimista per le prossime gare e penso sia possibile puntare a dei buoni risultati”.

Alexander Albon (STR14-02, Car 23)
Gara: 14° pos.

GP Australia 2019 con Alexander Albon Scuderia Toro Rosso

Alexander Albon

Sentimenti contrastanti per me, oggi! È stato il mio primo weekend di gara in Formula 1 e non sapevo davvero cosa aspettarmi. La gara è iniziata bene. Al via, quando ho lasciato la frizione, mi sono detto: fantastico, è andata! Ho recuperato subito due posizioni e in quel momento eravamo nella mischia, appena una posizione fuori dalla zona punti. Però era più che buono per me. Poi siamo stati in lotta con Giovinazzi: penso che stesse faticando con le sue gomme, così come tutti quelli con la stessa strategia. Gli altri piloti che sono rimasti sulle mescole più dure ci hanno poi superato. Questo ha compromesso la nostra gara, ma sono comunque soddisfatto per come è andato il mio fine settimana. Penso che avremmo potuto lottare per qualche punto, ma nel complesso è stata una bella esperienza e lascio Melbourne dopo aver fatto un weekend pulito, relativamente parlando!”.

F1 Australia 2019 con Alexander Albon Scuderia Toro Rosso

Jody Egginton (Deputy Technical Director)

“Per quanto riguarda il passo, la gara è stata positiva per Daniil. La strategia basata sulle gomme prime gli ha permesso di allungare il suo primo stint. Nel secondo ha fatto dei tempi molto competitivi, riuscendo così a portare a casa un punto. Alex ha dovuto affrontare qualche sfida in più, come dover gestire molto presto i freni in mezzo al traffico. Tuttavia, ha fatto una buona prestazione nella sua prima gara di F1 e ha imparato tanto: sono certo che ne farà tesoro per il prossimo appuntamento in Bahrain. In generale, possiamo dire che da un lato lasciamo Melbourne soddisfatti, perché la vettura ha mostrato delle buone performance. Ma d’altro canto, non abbiamo fatto il massimo possibile in qualifica e in gara ed è un po’ frustrante, perché potevamo avere altre opportunità. Adesso ci concentreremo sugli ultimi preparativi della prossima gara in Bahrain, dove l’obiettivo è continuare a migliorare quanto di buono abbiamo già visto qui”.

 

Franz Tost (Team Principal)

“Siamo sempre felici di correre qui a Melbourne, non solo perché è la prima gara della stagione, ma anche perché questo è un appuntamento dall’atmosfera straordinaria e con tanti fantastici appassionati!

Prima di tutto, vorrei congratularmi con la Honda per aver conquistato il podio insieme all’Aston Martin Red Bull Racing: un bel risultato, ampiamente meritato. Per quanto riguarda la nostra gara, siamo partiti dalla P13 e dalla P15, così abbiamo deciso di adottare una strategia diversificata per i nostri piloti. Alex è partito con le gomme option, mentre Daniil con le prime. Si è rivelata la giusta decisione che ci ha consentito d’essere flessibili con la nostra strategia. Daniil ha fatto una gara fantastica, conquistando un punto: non bisogna dimenticare che è stato lontano dalle corse per un anno e mezzo: tornare e lottare per la Top 10 è incoraggiante per il prosieguo della stagione. Anche Alex ha fatto un ottimo lavoro in questa sua prima gara in F1, su un circuito per niente facile. Non ha commesso errori e ha imparato molto durante il weekend. Dopo questa prima gara, siamo convinti di avere un pacchetto competitivo e sono ottimista per le prossime gare”.

 

Toyoharu Tanabe (Honda F1 Technical Director):

“La Scuderia Toro Rosso è andata bene questo weekend e Daniil ha conquistato il decimo posto. Un bel risultato dopo un anno lontano da questo sport. È chiaro che la STR14 ha un buon potenziale. Nel complesso, è stato un inizio positivo. Ringrazio tutto lo staff che è impegnato nel progetto F1 in Giappone e nel Regno Unito, so che lavoreranno sodo per aiutarci a migliorare ancora. Tra due settimane correremo in Bahrain, dove lo scorso anno il team ha conquistato un bel risultato.”

 

Session Result

POSDRIVERTEAMTIME
1Valtteri BottasMercedes AMG Petronas Motorsport1:25:27.325
2Lewis HamiltonMercedes AMG Petronas Motorsport20.886
3Max VerstappenAston Martin Red Bull Racing22.520
4Sebastian VettelScuderia Ferrari57.109
5Charles LeclercScuderia Ferrari58.230
6Kevin MagnussenRich Energy Haas F1 Team1:27.156
7Nico HülkenbergRenault F1 Team+1 laps
8Kimi RäikkönenAlfa Romeo Racing+1 laps
9Lance StrollSportPesa Racing Point F1 Team+1 laps
10Daniil KvyatRed Bull Toro Rosso Honda+1 laps
11Pierre GaslyAston Martin Red Bull Racing+1 laps
12Lando NorrisMcLaren F1 Team+1 laps
13Sergio PérezSportPesa Racing Point F1 Team+1 laps
14Alexander AlbonRed Bull Toro Rosso Honda+1 laps
15Antonio GiovinazziAlfa Romeo Racing+1 laps
16George RussellROKiT Williams Racing+2 laps
17Robert KubicaROKiT Williams Racing+3 laps
18Romain GrosjeanRich Energy Haas F1 Team+29 laps
19Daniel RicciardoRenault F1 Team+30 laps
20Carlos SainzMcLaren F1 Team+49 laps

Fastest Lap

DRIVERTEAMTIMEFAST IN LAP
Valtteri BottasMercedes AMG Petronas Motorsport1:25.58057