Max Verstappen (STR11-01, Car 33)
Gara: 6° pos.

“Sono molto contento del risultato di oggi! Una gran bella reazione dopo il primo weekend di gara. Tutto il team ha svolto un lavoro fantastico: grande strategia, ottimi pit-stop… tutto ha funzionato alla perfezione, inclusa la gestione degli pneumatici. La vettura ha fatto ciò che doveva e io mi sono trovato bene, abbiamo tenuto un gran passo! È stata una gara ricca di emozioni e mi sono davvero divertito lì fuori. Tagliare il traguardo in sesta posizione è un modo fantastico di concludere il weekend e voglio ringraziare l’intera squadra per il lavoro eccellente. Tra l’altro, questa è la prima volta che il team segna punti qui in Bahrain: come avevo detto prima di venire qui, questo era uno dei miei obiettivi, quindi sono davvero felice di aver cambiato questa statistica”.

Carlos Sainz (STR11-02, Car 55)
Gara: Ritirato

“Ritirarsi è stato un vero peccato. Sembrava una gara in cui avremmo potuto certamente segnare punti, ma tutto è finito dopo un incidente al primo giro. Abbiamo fatto una bella partenza: io ero su gomme Soft, mentre tutti quelli davanti montavano le Super Soft; nonostante questo, siamo riusciti a guadagnare qualche posizione. Eravamo in lotta e mi stavo difendendo dalla McLaren, quando all’improvviso è arrivato Checo Perez da dietro e mi ha colpito, causandomi una foratura. Da quel momento in poi, la mia gara è stata del tutto compromessa, dato che ho accumulato un giro di ritardo dopo il mio primo pit-stop. Ora dobbiamo buttarci tutto alle spalle e pensare alla prossima gara in Cina, tra due settimane, dove torneremo più forti. Sappiamo di avere una buona macchina e di poter essere veloci”.

Franz Tost (Team Principal)

“Tenendo conto che siamo partiti in decima e undicesima posizione, finire sesti con una vettura è un risultato davvero positivo per certi versi, ma dall’altra parte è un peccato, perché l’altra macchina si è dovuta ritirare. Voglio congratularmi con Max e con il team, perché entrambi hanno fatto veramente un gran bel lavoro, sia per quanto riguarda la strategia che per i pit-stop. Purtroppo, Carlos ha avuto un contatto con Perez che gli ha causato la foratura dello pneumatico posteriore destro, all’inizio del suo giro. Di conseguenza, mentre cercava di tornare ai box, il suo fondo si è danneggiato… Inizialmente lo abbiamo rimandato in pista, nel caso in cui ci fosse stata una Safety Car: ma questo non è accaduto e dunque abbiamo deciso di farlo ritirare, in quanto la sua vettura era molto instabile al retrotreno, proprio per la perdita di carico aerodinamico. Una nota positiva: questa è la prima volta che conquistiamo punti qui in Bahrain, quindi possiamo essere felici. Adesso guardiamo alla Cina, dove ci aspettiamo di essere abbastanza competitivi”.