Daniil Kvyat (STR14-03, Car 26)
Gara: 7° pos.

GP Belgio 2019 con Daniil Kvyat Scuderia Toro Rosso

“Oggi abbiamo fatto una gara fantastica. Recuperare dall’ultima posizione in griglia fino alla settima finale è un risultato grandioso. Sapevamo che le condizioni più fresche avrebbero giovato alla nostra vettura e in gara abbiamo fatto un grande passo avanti. La nostra auto quest’anno sembra andare meglio la domenica e lo preferisco, perché è in quel momento che devi essere il più veloce. Oggi abbiamo fatto tanti sorpassi, gestito bene le gomme, studiato una grande strategia e soprattutto abbiamo avuto il ritmo per essere competitivi. Sono davvero contento della mia corsa e del risultato finale. È stato molto divertente”.

 

Pierre Gasly (STR14-04, Car 10)
Gara: 9° pos.

GP SPA 2019 con Pierre Gasly Scuderia Toro Rosso

“Questa è stata la gara più emozionante della mia carriera. Per me era importare fare il massimo per onorare la memoria di Anthoine. Alla fine, ho ottenuto un buon risultato e sono felice di aver conquistato due punti nella mia prima gara con la Toro Rosso. Sapevamo che sarebbe stata una corsa difficile e ci siamo impegnati tanto. Abbiamo scelto una strategia aggressiva e abbiamo anticipato il pit-stop, pur sapendo che avremmo dovuto combattere tanto con gli altri ragazzi con la mescola più morbida nella seconda parte della gara. Ho fatto del mio meglio per attaccare e per difendermi, ho battagliato ruota a ruota con i miei avversari e sono davvero felice di segnare questi due punti, per la squadra e per Anthoine. Ho imparato delle cose nuove sulla vettura, che è molto diversa da quella della Red Bull. Giro dopo giro sentivo di migliorare, quindi sono sicuro che andrà ancora meglio nelle prossime gare”.

 

Jody Egginton (Technical Director):

“Ieri dicevamo che dovevamo farci trovare pronti per cogliere qualsiasi opportunità si presentasse ed è giusto dire che siamo riusciti a farlo con entrambe le vetture, consolidando così la nostra posizione in campionato. Fin dalla partenza i nostri piloti hanno spinto e guadagnato posizioni, ciò ci ha permesso di coprire il pitstop di Hulkenberg con Pierre e allungare lo stint di Dany, così da avere nuove gomme Option per l’ultimo terzo di gara. È stato bello conquistare un buon numero di punti grazie a una buona strategia. I piloti hanno mostrato delle solide performance, i pit-stop sono andati bene e dal muretto box hanno fatto un buon lavoro. È bello vedere Pierre trovarsi a suo agio con la squadra e ora andiamo a Monza con questo slancio per continuare la lotta per la quinta posizione in campionato”.

GP Belgio 2019 con Pierre Gasly Scuderia Toro Rosso

Franz Tost (Team Principal):

“Le nostre posizioni di partenza non erano quelle che ci aspettavamo, ma devo dire che è stata una gara molto interessante. Daniil è partito dalla P19, per via della sostituzione della PU, mentre Pierre è partito dalla P13. Abbiamo deciso di diversificare le strategie e dare a Pierre le gomme Option e a Daniil le Prime per la prima parte della gara. Alla prima curva, siamo stati abbastanza fortunati nell’evitare l’incidente tra Verstappen e Raikkonen, così Pierre è passato in P9 e Daniil in P11. Nel corso del primo run non abbiamo incontrato altri grandi problemi e quando la Renault ha richiamato ai box Hulkenberg, abbiamo immediatamente reagito facendo entrare Pierre, passando dalle Option alle gomme Prime. Ha fatto davvero una bella gara, anche se sul finale ha perso un po’ di performance a causa delle gomme molto usurate. Di conseguenza, abbiamo scambiato le posizioni tra i piloti perché Daniil aveva gomme più fresche ed era più veloce. Ha fatto un bel sorpasso su Ricciardo e ha terminato la gara in settima posizione. Anche con gomme molto consumate, Pierre è riuscito a finire in zona punti, assicurandosi la nona posizione. Oggi portiamo a casa 8 punti che ci aiutano a consolidare la quinta posizione nel campionato costruttori. È stata una gara fantastica da parte dei piloti e di tutto il team, un ottimo lavoro sia dal punto di vista strategico che operativo. Adesso non vediamo l’ora di correre a Monza, il nostro Gran Premio di casa”.

 

Toyoharu Tanabe (Honda F1 Technical Director):

“Tre dei nostri piloti, nonostante siano partiti dalle retrovie, sono riusciti a chiudere la gara in zona punti. Alla fine, questo può essere considerato un risultato positivo per entrambi i nostri team. Entrambe le Toro Rosso hanno mostrato un buon ritmo e le battaglie in cui sono stati coinvolti i nostri piloti sono state entusiasmanti! Sotto il profilo della PU, la Spec 4 portata per la prima volta questo weekend, ha soddisfatto le nostre aspettative e abbiamo acquisito molti dati da analizzare per un utilizzo futuro”.

Session Result

POSDRIVERTEAMTIME
1Charles LeclercScuderia Ferrari1:23:45.710
2Lewis HamiltonMercedes AMG Petronas Motorsport00.981
3Valtteri BottasMercedes AMG Petronas Motorsport12.585
4Sebastian VettelScuderia Ferrari26.422
5Alexander AlbonAston Martin Red Bull Racing1:21.325
6Sergio PérezSportPesa Racing Point F1 Team1:24.448
7Daniil KvyatRed Bull Toro Rosso Honda1:29.657
8Nico HülkenbergRenault F1 Team1:46.639
9Pierre GaslyRed Bull Toro Rosso Honda1:49.168
10Lance StrollSportPesa Racing Point F1 Team1:49.838
11Lando NorrisMcLaren F1 Team+1 laps
12Kevin MagnussenRich Energy Haas F1 Team+1 laps
13Romain GrosjeanRich Energy Haas F1 Team+1 laps
14Daniel RicciardoRenault F1 Team+1 laps
15George RussellROKiT Williams Racing+1 laps
16Kimi RäikkönenAlfa Romeo Racing+1 laps
17Robert KubicaROKiT Williams Racing+1 laps
18Antonio GiovinazziAlfa Romeo Racing+1 laps
19Carlos SainzMcLaren F1 Team+42 laps
20Max VerstappenAston Martin Red Bull Racing+44 laps

Fastest Lap

DRIVERTEAMTIMEFAST IN LAP
Sebastian VettelScuderia Ferrari1:46.40936