Max Verstappen (STR10-02, Car 33)
Gara: 8°

“Che gara entusiasmante, partire così indietro e finire ottavo è davvero un risultato grandioso! Avevo un gran ritmo e mi sono divertito nei sorpassi: possiamo essere davvero soddisfatti per come è andata la gara di oggi. Sentivo davvero bene la macchina, tenevamo il passo di Ferrari e Williams. Mi sono divertito e, anche se alcuni sorpassi sono stati un tantino rischiosi, se parti così dietro devi farlo, se vuoi risalire. L’inizio del weekend non è stato facile, ma siamo riusciti ugualmente a fare un ottimo lavoro, alla fine. Vorrei ringraziare il team per il grande impegno e il mio pubblico di casa per il sostegno, possiamo essere davvero tutti felici per l’ottavo posto di oggi!”

Carlos Sainz (STR10-04, Car 55)
Gara: Ritirato

“Che modo frustrante di terminare un buon fine settimana. Durante il giro di formazione sentivo di non avere potenza, così sono tornato ai box. Per fortuna siamo riusciti a risolvere il problema e sono tornato a correre, ma avendo già due giri di ritardo non c’era molto che potessi fare, se non sperare nella pioggia e in un po’ di fortuna. Dopo due stint, però, abbiamo deciso di ritirarci e preservare il motore. Sono ovviamente molto deluso e voglio disperatamente finire una gara: è il quarto ritiro consecutivo, sempre mentre sto lottando per i punti. Ma questo non mi abbatte. Ho intenzione di continuare a spingere e mostrare le mie buone prestazioni ogni volta che posso, come ho fatto ieri nelle qualifiche, per esempio. Sappiamo che queste sono le corse e sono sicuro che questa serie sfortunata finirà presto – magari già a Monza!”

Franz Tost (Team Principal)

“Non abbiamo avuto un buona partenza, a causa di un problema elettrico sul motore di Carlos e abbiamo dovuto riportare la vettura in garage prima ancora che la gara iniziasse. Abbiamo sistemato il cavo e Carlos è stato così in grado di riprendere la gara, ma aveva già accumulato un paio di giri di ritardo. Abbiamo deciso di continuare la gara perché a Spa non sia sa mai cosa può accadere, magari una Safety Car o un po’ di pioggia avrebbero potuto aiutarci, ma purtroppo non è successo, quindi a 11 giri dalla fine lo abbiamo richiamato ai box per limitare il chilometraggio del motore. Vorrei scusarmi con Carlos per questo, vista che è la quarta gara di fila in cui non riesce a vedere la bandiera a scacchi a causa di problemi tecnici. Max, che ha iniziato dalle retrovie per una penalità in griglia di 10 posizioni, ha fatto una gara fantastica. Finire in ottava posizione e combattere con una Ferrari per la settima, mostra come la nostra macchina sia competitiva e quanto Max sia veloce. Senza il problema sulla vettura di Carlos, credo che oggi saremmo stati in grado di segnare più punti di quelli che abbiamo effettivamente raccolto”.

Cedrik Staudohar (Renault Sport F1 track support leader)

“È stata, in parte, una gara difficile. Abbiamo sofferto una perdita di potenza nel giro di formazione sulla vettura di Carlos, a causa di un connettore lento, nel suo motore. Una volta che il problema è stato risolto all’interno del garage, ha potuto riprendere la gara ma aveva già due giri di ritardo e, dunque, la gara era effettivamente finita. Dobbiamo chiedere scusa alla squadra e assicurarci che questo non accada più. Max ha fatto una bella rimonta dal fondo con alcuni bei sorpassi che gli hanno permesso di andare a punti. Su una pista lunga come questa, è un gran risultato”.