Carlos Sainz (STR12-03, Car 55)
Gara: 7° pos.

“Wow, che gara! Non ho proprio parole per descriverla! Quando sulla griglia ho detto di voler partire con le gomme slick, tutti hanno pensato fossi completamente pazzo! Adesso possiamo riderci su, ma quando tutti hanno tolto le termocoperte e il mio ingegnere mi ha comunicato che eravamo gli unici con gomme supersoft, ho dubitato della mia decisione…. Quando sei sulla griglia, poco prima della partenza, e devi prendere una decisione difficile come questa, ti carichi sulle spalle un mucchio di responsabilità, sapendo che si rischia di buttar via un buon risultato per la squadra… Ma poi mi sono detto: dai, abbi fiducia in te, è la cosa giusta da fare! Sapevo che la partenza e le prime quattro curve sarebbero state molto difficili – e così è stato – ma dalla sesta curva in poi la pista era completamente asciutta e mi sono sentito fiducioso: la scommessa cominciava a pagare! Ma il risultato di oggi non è arrivato solo grazie a questa decisione: è anche frutto del buon passo che abbiamo mostrato in condizioni di pista umida. Dopo la Safety Car, riuscivo a vedere sempre più vicino il gruppo lì davanti con Ferrari, Red Bull e Mercedes e mi sono gasato! È stata una gara incredibile, mi sono sentito a mio agio in macchina e, alla fine, tagliare il traguardo in settima posizione è un grande risultato. Vorrei ringraziare il team per l’intero fine settimana, possiamo esserne molto soddisfatti.”

Daniil Kvyat (STR12-01, Car 26)
Gara: Ritirato

“Che peccato! Abbiamo avuto un guasto idraulico, sul quale dobbiamo ancora indagare, quindi ho dovuto fermare la macchina. Poco prima, stavamo faticando un po’ con le gomme Soft: era difficile tenerle in temperatura. Sono così diventato facile bersaglio per tutti coloro che giravano con le Supersoft. Non è stata la più semplice delle corse, questo è sicuro! La cosa positiva è che abbiamo dimostrato che le prestazioni ci sono e che possiamo essere forti da qui in avanti. Dobbiamo assicurarci di fare punti quando ne abbiamo l’opportunità. In generale, sono abbastanza soddisfatto, peccato essere stati un po’ sfortunati oggi, ma sono cose che accadono e non ci resta che accettarle… fanno parte di questo sport! Come squadra stiamo lavorando bene e questo mi fa sentire molto fiducioso: abbiamo il passo giusto e non vedo l’ora che arrivi la prossima gara, il prossimo weekend in Bahrain, dove torneremo in pista più forti”.

Franz Tost (Team Principal):

“Oggi abbiamo assistito ad una gara interessante e molto emozionante. Prima di tutto, vorrei congratularmi con Carlos per la sua decisione molto rischiosa: la sua era l’unica vettura con gomme da asciutto sulla griglia di partenza. Ha fatto una gara fantastica ed ha tagliato il traguardo in settima posizione. Senza le Safety Car credo che avrebbe potuto ottenere un risultato migliore, lo avrebbe certamente meritato! È stato bello vederlo combattere con i piloti nelle prime posizioni. Per quanto riguarda Daniil, ha fatto una partenza molto buona ed è stato in grado di lottare per le posizioni che contano ma, sfortunatamente, la sua macchina ha avuto un problema idraulico. Sono cose che non devono accadere se si vuole lottare per una buona posizione nel Campionato Costruttori. Tuttavia, abbiamo un pacchetto competitivo e sono sicuro che possiamo segnare tanti punti nelle prossime gare: questo è quello a cui puntiamo con grande determinazione”.

I risultati completi qui