Carlos Sainz (STR10-04, Car 55)
Gara: 14° posto

“Quella di oggi è stata una gara difficile per noi. Siamo partiti utilizzando le gomme Prime, ma la pista era sporca e non gommata all’inizio e così abbiamo sofferto di una considerevole mancanza di aderenza. Mentre stavo spingendo per superare la Force India nel primo stint di gara, purtroppo ho commesso un errore. E’ un vero peccato! Da lì in avanti, una volta montate le gomme morbide, ho sentito nuovamente la vettura ben bilanciata e mi sono trovato più a mio agio. Purtroppo abbiamo avuto anche un problema al cambio, sul quale dobbiamo ancora indagare, che ci ha fatto perdere un po’ di tempo. Senza quell’intoppo, penso che avremmo potuto lottare per i punti”.

Max Verstappen (STR10-03, Car 33)
Gara: Ritirato

“Una maniera piuttosto deludente di concludere quella che è stata una grande gara. Essere in zona punti ma dover fermare la macchina così vicino alla bandiera a scacchi è davvero molto frustrante. Ovviamente, non sono contento del risultato finale, ma sento che come squadra abbiamo fatto il miglior lavoro possibile oggi. La vettura stava andando bene e, anche se ci mancava un po’ di velocità di punta, la frenata e il carico aerodinamico sono stati i nostri punti di forza e mi hanno aiutato a effettuare alcuni bei sorpassi, durante i quali mi sono divertito molto”.

Franz Tost (Team Principal)

“La strategia di Max, che è partito con gomme Option, ha funzionato molto bene e gli ha permesso di fare un primo giro molto buono, nel quale è stato in grado di superare alcuni avversari. Ha poi guidato in maniera coriacea e dimostrato una grande prestazione sorpassando e controllando i suoi diretti competitors. Purtroppo, a quattro giri dalla fine, abbiamo avuto un problema alla trasmissione che lo ha costretto al ritiro. Ora non ci rimane che indagare su cosa, esattamente, lo abbia causato. Per quanto riguarda Carlos, è stato un peccato vederlo andare in testacoda dopo la sua buona partenza. Nel corso della gara ha perso del tempo prezioso quando il cambio della sua monoposto è entrato in folle: dobbiamo ora capire perchè questo sia accaduto. Certamente, il risultato della gara è abbastanza deludente per noi, perché abbiamo mostrato una buona prestazione nel complesso e credo che avremmo meritato di finire almeno in ottava posizione con Max. Ma questa è la Formula 1 e fa parte del gioco. Sappiamo che la nostra macchina e veloce e ora guardiamo già alla prossima settimana con il Gran Premio del Bahrain, dove speriamo di poter avere un weekend di successo”.

Cedrik Staudohar (Renault Sport F1 track support leader)

“Fino alla gara, abbiamo avuto un weekend relativamente buono. Non abbiamo sfruttato al massimo le Qualifiche, ma sapevamo che il passo gara di Max era notevole e infatti è stato in grado di raggiungere e superare diverse vetture, cosa che lo aveva portato in top ten durante la gara. Carlos è andato in testacoda nelle fasi iniziali di gara e ha dovuto fare poi i conti col traffico per recuperare. Il ritiro di Max sembra sia stato causato da un problema all’ICE, arrivato all’improvviso. Non abbiamo mai avuto questo tipo di problema, né al banco prova né in pista, quindi dobbiamo ora esaminare la cosa prima del Bahrain”.