Carlos Sainz (STR11-03, Car 55)
Gara: 6° pos.

“Che gara fantastica! Finalmente siamo riusciti a mettere insieme un buon fine settimana con un venerdì produttivo, una qualifica in cui siamo stati veloci e una gara durante la quale abbiamo tenuto un buon ritmo. Sono davvero felice! La sesta posizione è un risultato incredibile per me e per la squadra e averlo ottenuto nella mia gara di casa rende tutto ancora più speciale. L’inizio della corsa è stato grandioso, penso di aver fatto una delle migliori partenze della mia vita, raggiungendo una posizione da podio e battagliando con le Ferrari… quei primi giri sono stati davvero belli! Poi, per tutto il resto della gara, mi sono sentito a mio agio: il team ha fatto un ottimo lavoro con i pit-stop e alla fine, dentro il casco, avevo un gran sorriso stampato sul volto quando ho tagliato il traguardo al sesto posto. Vorrei ringraziare tutti i tifosi che mi hanno supportato per l’intero weekend, qui a Barcellona, soprattutto quelli che erano sulla mia tribuna, alla curva 12: mi hanno dato una spinta in più. Vorrei congratularmi con Max per la sua vittoria di oggi, sono molto felice per lui e per la famiglia Red Bull. Penso che sia grandioso che Red Bull porti giovani talenti in Formula 1 e continuando ad avere successo, dimostriamo che hanno ragione a farlo”.

Daniil Kvyat (STR11-01, Car 26)
Gara: 10° pos.

“Quella di oggi è stata una buona gara. Alla ripartenza, ho dovuto restituire due posizioni e ho quindi perso un po’ di tempo. Ma, a parte questo, siamo stati competitivi e abbiamo tenuto un buon ritmo. È positivo essere tornato in squadra e finire subito in zona punti. La macchina andava bene e non mi è servito molto tempo per abituarmi. La seconda metà di gara è stata divertente: seguivo i leader da vicino, senza interrompere la loro lotta, e ho superato Gutierrez, tornando così in zona punti. La squadra ha fatto un ottimo lavoro con la strategia e vorrei congratularmi con loro per questo. È stata una giornata molto produttiva e abbiamo superato la Haas in campionato, quindi nel complesso è stato un weekend positivo: continueremo a combattere!”.

Franz Tost (Team Principal)

“Prima di tutto vorrei congratularmi con la Red Bull e con Max per la loro prima vittoria dell’anno. È bello vedere che Max era già ben preparato per un così grande successo e averlo raggiunto così rapidamente è qualcosa di straordinario! Per quanto riguarda la nostra gara, le ottime qualifiche di ieri di Carlos sono state la base per raggiungere il fantastico risultato di oggi. Dopo il primo giro, si trovava in terza posizione e si è difeso bene, ma chiaramente non avevamo la velocità in rettilineo per competere con le Ferrari. Da quel momento in poi, ha fatto una gara pulita, con buoni tempi sul giro e mostrando un ritmo eccellente. Per quanto riguarda Daniil, è partito tredicesimo e la cosa non gli ha reso la vita facile, ma anche lui ha fatto un buon lavoro nei primi giri. Purtroppo ha superato due vetture in regime di Safety Car e ha dovuto così restituire le posizioni, compromettendo un po’ la sua gara. Ma poi, grazie ad una grande strategia e dei buoni pit-stop, è riuscito a recuperare. Ha tagliato il traguardo segnando un punto: un segnale positivo e molto importante per noi. Siamo ora al quinto posto in campionato costruttori e speriamo di poter difendere questa posizione. Avremo un pacchetto molto competitivo anche per Monaco e sono abbastanza fiducioso di poter segnare buoni punti anche lì”.