Carlos Sainz (STR10-04, Car 55)
Gara: Pos. 9°

“La partenza della gara di oggi è stata complicata: ero un po’ deluso nel vedere la mia quinta posizione iniziale durare così poco. Ma ho proseguito a testa bassa, cominciando dal preservare le gomme, sapendo che la nostra macchina va meglio con meno carburante e così ho cercato di allungare un po’ il mio stint su gomme Prime. Questo mi ha consentito poi di combattere durante gli ultimi cinque giri e di conquistare due punti. È stato un momento delicato: avevo la possibilità di usare il DRS e ho così sopravanzato Daniil prima della Curva 1 per poi tagliare il traguardo in nona posizione. È bello poter aggiungere altri due punti al bottino della squadra e di averlo fatto in occasione della mia prima gara di casa.”

 

Max Verstappen (STR10-03, Car 33)
Gara: 11°

“Oggi è stata una corsa difficile. È stata molto dura per gli pneumatici posteriori. Oltre a questo, ho avuto ulteriori difficoltà nelle fasi finali, quando ho dovuto fare i conti con le bandiere blu. Non è stata la gara che ci aspettavamo dopo l’ottima qualifica di ieri”.

 

Franz Tost (Team Principal)

“Ieri abbiamo fatto una qualifica davvero buona, conquistando la quinta e sesta piazza: cosa che ci ha portato a partire oggi da una buona posizione. Durante il primo stint eravamo semplicemetne troppo lenti sul rettilineo e quindi non abbiamo potuto fare granché per evitare di essere superati da alcuni dei nostri avversari diretti . Dato che nel secondo stint, su gomme Prime, perdevamo troppo tereno, abbiamo deciso di cambiare la nostra strategia per l’ultima parte di gara, quando Carlos è uscito su gomme Option e Max su Prime. Questo ci ha portato ad avere delle fasi molto combattute durante le battute finali, specialmente per Carlos, che ha fatto un’ottima manovra su Daniil Kvyat e penso che si sia meritato questa nona posizione. Mi ritengo soddisfatto per la nostra performance in qualifica, ma adesso dobbiamo lavorare per migliorare il nostro passo di gara.

La squadra adesso rimarrà a Barcelona per i due giorni di test. Martedì scenderà in pista il pilota del Red Bull Junior Team, Pierre Gasly, mentre Carlos girerà il giorno successivo prima di andare a Monaco, dove speriamo di poter mostrare ulteriori miglioramenti.”

 

Cedrik Staudohar (Renault Sport F1 track support leader)

“Siamo contenti di aver ottenuto due punti qui, dopo il deludente weekend del Bahrain. Abbiamo lavorato molto, a Viry, per portare degli aggiornamenti a vantaggio dell’affidabilità, che si sono dimostrati corretti. Entrambe le power unit hanno funzionato bene durante il fine settimana e hanno consentito al team di trovare un buon set-up per le qualifiche. Ci aspettavano qualcosa in più dalla gara di oggi, viste le ottime perfromance di ieri, quindi dobbiamo capire perché perdevamo nei confronti dei nostri diretti avversari, ma ora lavoreremo duramente con la squadra per ottenere prestazioni migliori dalle macchine nelle prossime gare.”