Carlos Sainz (STR12-02, Car 55)
Gara: 7° pos.

“Che bella gara! Sono riuscito a fare una buona partenza: ho passato le due McLaren all’esterno della curva 1 e ho difeso la mia posizione in curva 2. A quel punto, ho visto che probabilmente avrei anche potuto attaccare una Mercedes, ma ho deciso di desistere e stare sul sicuro, perché avevo già fatto un buon lavoro. Da quel momento in poi è stata dura difendermi da Fernando, in quanto era più veloce di me oggi. Alla fine è riuscito a superarci, ma sono comunque felice di aver potuto tenere la settima posizione… Per noi è un risultato che vale oro al momento! Tutto sommato, è stato un fine settimana positivo, con qualifiche, partenza e gara perfette… posso andare in vacanza molto felice e soddisfatto della mia prima metà di stagione. Ad ogni gara in cui ho visto la bandiera a scacchi ho raccolto punti: una buona statistica. Mi sto godendo la battaglia a centro gruppo e non vedo l’ora di affrontare la seconda metà dell’anno”.

Daniil Kvyat (STR12-04, Car 26)
Race: Pos. 11th

“È stata una grande gara che, però, sfortunatamente non ci ha premiati. Abbiamo avuto un buon ritmo oggi e penso che senza la penalità sulla griglia, avremmo potuto lottare per la zona punti. La cosa positiva è che abbiamo portato al traguardo la vettura, dopo aver guadagnato cinque posizioni: in una pista come l’Hungaroring non è affatto male, mi sono divertito oggi! adesso guardo alla pausa estiva: un buon momento per staccare un po’ la spina prima di tornare a concentrarmi in modo da affrontare al meglio la seconda parte della stagione”.

Franz Tost (Team Principal):

“Carlos ha fatto una grande partenza e alla fine del primo giro era sesto. Si è difeso dagli attacchi di Alonso in maniera egregia, molto professionale. Devo dire che anche il suo pit-stop è stato fantastico: lo abbiamo fatto in circa 2 secondi, davvero velocissimi! In questo modo siamo riusciti a stare davanti ad Alonso, anche se successivamente lui è riuscito a superare Carlos, perché la sua vettura era semplicemente più veloce oggi. sainz ha tagliato il traguardo in settima posizione e penso che fosse il massimo che potessimo fare con il nostro pacchetto in questa gara. Per quanto riguarda Daniil, era in una situazione molto complicata: partiva sedicesimo, dopo aver ricevuto una penalità di tre posizioni in griglia. Ha iniziato la gara montando le gomme morbide e ha guadagnato due posizioni subito dopo il via. I nostri calcoli ci hanno fatto decidere di lasciarlo su quelle gomme il più a lungo possibile, mentre le altre vetture, che montavano le supersoft, entravano ai box. Questo gli ha permesso di avere pista libera, anche se poi ha trovato comunque del traffico: soprattutto sul finale, con Magnussen, che montava le supersoft ed è stato quindi difficile superarlo. Alla fine, Daniil ha chiuso undicesimo, che era il miglior risultato possibile per lui oggi. La squadra ha fatto un ottimo lavoro durante tutto il weekend. Abbiamo migliorato le prestazioni della vettura da venerdì a domenica e i punti sono un ottimo risultato prima della pausa estiva. Certamente, continueremo a dare il massimo nella prossima tappa di Spa-Francorchamps.”

I risultati completi della gara >>> HERE