Stagione di Formula 1 2009

Stagione di Formula 1 2009

Stagione 2009

Il campionato di Formula 1 stagione 2009 è caratterizzato da un epocale cambiamento regolamentare: tornano le gomme slick sulle monoposto, che non si vedevano dal 1997. L’aerodinamica viene semplificata: niente più appendici o ciminiere sulle fiancate, l’ala anteriore diventa più grande e quella posteriore più alta, con lo scopo di ridurre il carico aerodinamico e rallentare le vetture.

Ma un cambio così netto di filosofia crea inevitabili zone grigie del regolamento che alcuni team sfruttano a loro favore, dominando la prima parte della stagione.

La nostra vettura per il 2009 – realizzata in collaborazione con Red Bull Technology – è la STR4, monoposto molto simile alla Red Bull Racing RB5 per filosofia costruttiva all’avantreno, ma completamente diversa al retrotreno, progettato appositamente per posizionare al meglio il motore Ferrari. La coppia di piloti designata è quella formata dal francese Sébastien Bourdais e dallo svizzero Sébastien Buemi.

La gara d’apertura del Mondiale è ben augurante per noi, con un doppio piazzamento a punti. Ma l’evolversi della stagione rende tutto un po’ più complicato: l’ormai celebre “doppio diffusore” arriva anche sulla nostra vettura solo a metà stagione, a partire dal GP di Ungheria. Inoltre, da quella stessa gara, Bourdais lascia il posto al debuttante spagnolo Jaime Alguersuari. La nostra stagione si chiude con 8 punti in classifica e la decima posizione nel campionato costruttori.

Scopri la monoposto 2009: STR4