La benzina scorre nelle vene di questo talentuoso ventunenne: già il nonno correva sui kart e anche il padre ha gareggiato in diverse categorie motoristiche. Il francese proviene dalla città di Rouen, famosa per il circuito su cui una volta si teneva il Gran Premio di Francia.


(Da sinistra: Gasly alla guida della sua Super Formula al Fuji; mentre celebra il titolo GP2 2016)

Come tutti i suoi coetanei, Gasly ha cominciato a gareggiare sui kart, categoria in cui ha militato dal 2006 al 2010. Sale a bordo di una monoposto, per la prima volta, nel 2011 quando prende parte al combattuto Campionato di F4 francese: terminò al terzo posto. L’anno successivo passò alla Formula Renault 2 litri, chiudendo la stagione al terzo posto, prima di aggiudicarsi il titolo nel 2013. È proprio in questo periodo che la sua velocità e la sua determinazione vengono notate dai talent scout Red Bull e così entra nel Junior Programme, approdando poi alla Formula Renault 3.5, nel 2014. Chiuse al secondo posto, dietro un altro ben noto pilota del Red Bull Junior Team, un tale Carlos Sainz. Quell’anno debuttò in GP2, il campionato propedeutico alla Formula 1, per poi affrontare l’intera stagione 2015, fra alti e bassi. Lo scorso anno però, con il team Prema Power, al giovane francese è andato tutto per il verso giusto, ed è così riuscito a portarsi a casa il titolo, al termine di una stagione emozionante. 


(Pierre Gasly a bordo della nostra STR11, Barcelona Test 03, 2016)

Dal 2015, oltre alla sua attività agonistica in pista, Gasly ha risoperto anche il ruolo di pilota di riserva Red Bull Racing. Data l’assenza di sedili disponibili in Formula 1, alla fine del 2016 gli è stata offerta la possibilità di arricchire la sua esperienza gareggiando nel competitivo Campionato Super Formula giapponese. Prima di debuttare in Formula 1 con noi, al GP della Malesia 2017, Pierre ha già fatto benissimo in Giappone, ottenendo alcune vittorie nella sua prima stagione nel paese del Sol Levante. Pierre conosceva già bene la nostra squadra, avendo condotto dei test con noi a Barcellona, nel 2015 e nel 2016.