Lo scorso sabato, i piloti della Scuderia Toro Rosso hanno smesso le loro tute da gara per indossare le salopette e dirigersi verso la famosa località sciistica austriaca. Non hanno solo ammirato la fantastica, quanto spaventosa, discesa di Hahnenkahmm, ma insieme a Franz Tost hanno formato un team che ha partecipato alla tradizionale KitzCharity Trophy, un bell’evento che da 20 anni raccoglie fondi per contribuire a sostenere le comunità montane del Tirolo, in Austria.

Il nostro trio non era l’unico ad essere abituato più alle piste asfaltate che a quelle innevate. Alla manifestazione hanno infatti preso parte anche Gerhard Berger, uno degli organizzatori, il pilota della Red Bull Racing Max Verstappen e quello della Renault Nico Hulkenberg.

Comunque, ai nostri non è bastata l’abilità sugli sci, perché il risultato finale era legato alla fortuna oltre che all’abilità. Prima di affrontare il percorso, infatti, veniva lanciato un dado e i tempi venivano moltiplicati per il numero che ne sarebbe venuto fuori. L’equipaggio Toro Rosso ha tirato un cinque e, quindi, è finito nella parte bassa della classifica, insieme a tutte le altre squadre che avevano ottenuto un cinque o un sei.

Dopo essersi divertiti e guardato l’italiano Dominic Paris vincere la discesa libera maschile, per Daniil e Carlos è stato di nuovo tempo di rovistare in valigia e, ancora una volta, cambiarsi per la serata di Gala. Dopo una divertente giornata in alta montagna, entrambi sono adesso tornati al loro intenso programma di preparazione fisica pre-stagionale: il primo giorno di test invernali arriva tra poco più di un mese!