Appassionato di Formula 1, il Ministro ci ha confermato di aver guardato con grande interesse la gara di Monza ed è stato lieto di scoprire in prima persona quali strutture, quante professionalità e quanto lavoro ci siano dietro ciò che si vede in pista. Poco dopo il suo arrivo in sede, prima tappa del suo factory tour è stata la nostra Operation Room: garage remoto dal quale gli ingegneri del nostro reparto Vehicle Performance seguono le attività del race team in circuito, tenendo d’occhio l’enorme mole di dati che arriva dalle due monoposto, ottimizzandone così le prestazioni e supportando ingegneri di pista e piloti. Proprio dall’Operation Room il Ministro, accompagnato da altri esponenti del Governo Nazionale, del Parlamento, del Consiglio Regionale dell’Emilia-Romagna e dell’Amministrazione Comunale di Faenza fra cui il Sindaco, Giovanni Malpezzi, ha avuto l’opportunità di parlare in diretta, via radio, con Pierre Gasly e col nostro Team Principal Franz Tost, collegati dal Mugello, dove si trovavano per il Gran Premio della Toscana.

La visita, in compagnia dell’HR e Legal Director, Otello Valenti e dal Finance Director, Fabio Roncasaglia, è proseguita poi attraverso altri reparti: dal Design Office, dove progettiamo le nostre monoposto, alla Produzione e in particolare al dipartimento della Laminazione, dove realizziamo le componenti in carbonio delle nostre vetture, fino all’officina, dove le assembliamo. Qui, proprio nell’area in cui normalmente il nostro team effettua le prove di pit-stop, il Ministro ha potuto vedere da vicino una delle nostre macchine. Abbiamo avuto la possibilità di mostrare e spiegare uno dei nostri volanti, vero ponte di comando e cervello elettronico delle nostre macchine, progettati e realizzati qui a Faenza. Il Ministro è anche salito a bordo di una nostra monoposto, per provare in prima persona l’abitacolo di una vettura di Formula 1.

La visita del Ministro degli Esteri e della Cooperazione Internazionale, oltre a inorgoglirci in quanto manifestazione dell’attenzione delle istituzioni verso il nostro lavoro e i nostri successi, ci fa particolarmente piacere visto che la nostra azienda, oltre ad essere un’eccellenza dal punto di vista di innovazione tecnologica e industriale, è anche una realtà multiculturale, con oltre 35 diverse nazionalità rappresentate fra tutti i componenti del team, nelle due sedi di Faenza e Bicester (UK).