Durante il consueto Red Bull party che si tiene alle Terme di Milano, in occasione del Gran Premio d’Italia a Monza, insieme agli amici di Red Bull Italia abbiamo svelato la Toro Rosso Virtual Reality, realizzata dai professionisti di Digital Lighthouse. Un’esperienza unica che offre la possibilità di testare una monoposto attraverso una tecnologia VR ad altissima fedeltà. Grazie ad una scansione laser per il rilievo millimetrico della carrozzeria e la tecnica del motion capture di un vero pit-stop con i meccanici del nostro team, il visore Oculus vi porta dalla nostra officina di Faenza verso le nevi di Kitzbuhel, nel deserto della Giordania e all’eliporto posto sulla cima della “vela” di Dubai.

Un’anteprima assoluta che potrete provare nel corso di quattro tappe: oggi, dalle 19 alle 24, all’Hotel VIU di Milano. Venerdì 1 settembre a La Gare di Milano, dalle 18 alle 2 del mattino; sabato 2 settembre al Sain Georges Premier di Monza dalle 18 alle 2 e, infine, domenica 3 settembre all’Hollywood di Milano dalle 23 alle 3. Non sarete a Monza questo weekend? Niente panico: dovrete semplicemente attendere il 2018, quando la Toro Rosso Virtual Reality farà tappa nelle più grandi fiere di gaming italiane.

La Virtual Reality non è la sola attività della Racing Week in cui Red Bull Italia ci ha coinvolto. Ieri, i nostri due piloti – Carlos Sainz e Daniil Kvyat – hanno dato il via al programma Fit&Fly. L’iniziativa, promossa da Red Bull in partnership con Virgin Active: da qui in avanti coinvolgerà gli atleti della famiglia Red Bull che si alleneranno con i soci del club, condividendo insieme a loro i segreti della loro preparazione fisica. I due piloti della Scuderia Toro Rosso hanno tenuto il primo allenamento presso il club Virgin Active Milano Cavour dove, sudando insieme ad un gruppo di clubber e giornalisti. Da domani, però, massima concentrazione sulla pista: il weekend del Gran Premio d’Italia sta per iniziare.