Presentazione GP Monza 2020 con Pierre Gasly della Scuderia AlphaTauri

Pierre Gasly:

“A Monza ci mancheranno molto i tifosi. L’atmosfera lì è sempre stata speciale, anche perché per il nostro team è una gara di casa. E poi arriverà anche il Mugello, quindi le gare casalinghe diventano due di fila. E un po’ lo saranno anche per me, che vivo ormai vicino Monza. Non vedo l’ora di poter correre al Mugello, dev’essere davvero emozionante affrontarlo su una monoposto di Formula 1. I team non hanno dati da questa pista, quindi tutti – inclusi i piloti – la scopriranno sul momento. Ha un bel layout e penso che affrontarla su una F1 sarà elettrizzante. Ho corso lì nel 2013, ma su una F1 sarà decisamente diverso. Soprattutto la doppia curva a destra, dovrebbe essere velocissima. Sarà una pista sulla quale si potrà davvero sentire cosa può fare davvero una F1″.

 

 

Presentazione GP Monza 2020 con Daniil Kvyat della Scuderia AlphaTauri

 

Daniil Kvyat:

Adoro correre in Italia! A Monza, la chiave sarà trovare il giusto equilibrio tra il carico aerodinamico in curva e una buona velocità di punta: ci lavoreremo il venerdì. Del Mugello ho un bel ricordo, in particolare la vittoria in Formula Renault di molti anni fa. Mi piace, è una pista interessante, direi anche una delle più impressionanti. Adoro le curve ad alta velocità e il Mugello ne ha tante. Affrontarle su una monoposto di F1, con i livelli di carico aerodinamico attuali, sarà fantastico. Naturalmente, i fan rendono l’atmosfera molto speciale ed è qualcosa che ci manca al momento, ma torneranno presto. Nel frattempo, con meno attività da svolgere una volta fuori dall’auto, ho più tempo per esercitarmi con la chitarra quando torno nella driver’s room!