La pianificazione di questo nuovo calendario ha richiesto una grande mole di lavoro tra la FOM, la FIA, i promotori e tutti i team. La priorità è sempre stata la salute e la sicurezza di tutti coloro che prenderanno parte agli eventi e a quelle persone dei paesi ospitanti con le quali entreremo in contatto.

Siamo lieti che la nostra casa madre Red Bull ospiterà quindi questo rilancio stagionale unico nel suo genere, con due gare in successione sulla pista di casa.

 

Franz Tost:

 “È fantastico poter tornare nuovamente a correre, anche perché sarà la prima gara nei nostri nuovi colori della Scuderia AlphaTauri. Siamo tutti più che entusiasti di farlo al Red Bull Ring, in questa meravigliosa parte dell’Austria. Un grande GRAZIE va a Dietrich Mateschitz e alla Red Bull per aver voluto ospitare la Formula 1 a Spielberg, consentendoci di iniziare la stagione e tornare al lavoro.

Per ricevere l’approvazione da parte del Governo sono stati necessari tempo e impegno. Questo è anche il risultato delle negoziazioni avviate diverse settimane fa dal Dr. Marko con le autorità. Naturalmente l’atmosfera sarà particolare ed è un peccato non poter contare sul supporto del pubblico sulle tribune, ma questo è un primo importante passo per riportare la Formula 1 verso la normalità.

Gli standard di sicurezza imposti sono molto rigorosi e noi stessi li abbiamo già messi in pratica nelle nostre factory di Faenza e Bicester, così da riportare al lavoro il 1° giugno tutto il personale necessario per preparare la stagione. È fondamentale sia da un punto di vista meramente economico, che per dare un segnale di come la vita stia tornando verso la normalità”.

Dopo il GP d’Austria e il FORMULA 1 PIRELLI GROSSER PREIS DER STEIERMARK che si terrà il fine settimana successivo, le squadre si sposteranno verso l’Hungaroring, nella periferia di Budapest, dove il 19 luglio si terrà il terzo round della stagione, il Gran Premio d’Ungheria. Anche ad agosto avremo un triple-header, con due gare a Silverstone e una a Barcellona.

La fase europea del campionato si chiuderà con due eventi iconici, il Gran Premio del Belgio a Spa-Francorchamps, il 30 agosto, e poi la nostra gara di casa, il Gran Premio d’Italia, a Monza, il 6 settembre.