Pierre Gasly (AT02-05, Car 10)
Terza Sessione di Prove Libere – Miglior Giro: 1:11.005, 10° pos., 21 giri
Qualifiche – Miglior Giro: (Q1) 1:10.274, (Q2) 1:09.541, (Q3) 1:09.222, 4° pos.   

“Sono estremamente felice di aver ottenuto la P4 nelle qualifiche di oggi: non è stato facile, perché nelle prove abbiamo faticato un po’ e ci mancava un po’ di ritmo. Siamo riusciti a migliorare e mettere insieme davvero un buon giro nel momento che contava davvero ed è bello poter iniziare la gara in seconda fila. Fare bene in qualifica era importante, perché domani sarà piuttosto difficile sorpassare: oggi abbiamo fatto un ottimo lavoro. Il team mi ha messo a disposizione una grande macchina e partendo così avanti, farò di tutto per conquistare un buon risultato”.

 

Yuki Tsunoda (AT02-06, Car 22)
Terza Sessione di Prove Libere – Miglior Giro: 1:11.980, 17° pos., 29 giri
Qualifiche – Miglior Giro: (Q1) 1:10.462, (Q2) 1:11.314, 15° pos.  

“Sono soddisfatto dei progressi fatti durante il fine settimana: ho costruito il giro con costanza e questo approccio ha funzionato molto bene per me. Zandvoort è una pista molto divertente e le qualifiche mi sono piaciute: mi sentivo a mio agio con la vettura ed è stato bello arrivare in Q2. Peccato che la bandiera rossa mi abbia impedito di poter fare un giro veloce con gomme nuove, ma è andata così. Penso ci fosse il passo per entrare in Q3 e, quindi, adesso vivo emozioni contrastanti. Comunque, nel complesso, sono contento per come è andata oggi”.

Claudio Balestri (Chief Engineer – Vehicle Performance)

“Dopo le prove di venerdì non eravamo pienamente soddisfatti del nostro pacchetto e sapevamo di poter migliorare ancora. Così abbiamo deciso di modificare l’assetto delle macchine durante la notte, cercando di lavorare sulle gomme e più in generale sulle prestazioni, concentrandoci soprattutto su quelle curve in cui faticavamo maggiormente. Dopo la sessione di libere di stamattina abbiamo fatto altre piccole modifiche e lo sforzo ha pagato: abbiamo eguagliato la nostra migliore qualifica della stagione con Pierre, conquistando una P4 molto competitiva. Yuki stava facendo bene, ma è stato sfortunato in Q2: la bandiera rossa gli ha impedito di usare le gomme nuove e non ha potuto completare il suo ultimo giro veloce. Adesso aspettiamo la gara di domani: crediamo sarà dura fare dei sorpassi e la posizione di partenza, dunque, è molto importante”.

RISULTATI DELLA SESSIONE - CLASSIFICA COMPLETA

POSDRIVERTEAMTIME
1Max VerstappenRed Bull Racing Honda1:08.885
2Lewis HamiltonMercedes1:08.923
3Valtteri BottasMercedes1:09.222
4Pierre GaslyAlphaTauri Honda1:09.478
5Charles LeclercFerrari1:09.527
6Carlos SainzFerrari1:09.537
7Antonio GiovinazziAlfa Romeo Racing Ferrari1:09.590
8Esteban OconAlpine Renault1:09.933
9Fernando AlonsoAlpine Renault1:09.956
10Daniel RicciardoMcLaren Mercedes1:10.166
Q2
11George RussellWilliams Mercedes1:10.332
12Lance StrollAston Martin Mercedes1:10.367
13Lando NorrisMcLaren Mercedes1:10.406
14Nicholas LatifiWilliams Mercedes1:11.161
15Yuki TsunodaAlphaTauri Honda1:11.314
Q3
16Sergio PerezRed Bull Racing Honda1:10.530
17Sebastian VettelAston Martin Mercedes1:10.731
18Robert KubicaAlfa Romeo Racing Ferrari1:11.301
19Mick SchumacherHaas Ferrari1:11.387
20Nikita MazepinHaas Ferrari1:11.875