Pierre Gasly (AT02-05, Car 10)
Terza Sessione di Prove Libere – Miglior Giro: 1:30.447, 1° pos., 19 giri
Qualifiche – Miglior Giro: (Q1) 1:24.704, (Q2) 1:23.817, (Q3) 1:23.326, 5° pos.    (Partirà in P4)

“Sono molto contento di essermi qualificato quinto e domani, dopo la penalità di Lewis, partirò quarto. La squadra è riuscita a migliorare notevolmente la macchina rispetto a ieri, quando ho faticato davvero tanto con il sottosterzo. Stamattina non è stato facile verificare se quelle modifiche fossero andate nella giusta direzione, dato che le PL3 si sono svolte sul bagnato, ma appena è iniziata la qualifica mi sono reso conto di essere competitivo. Sono fiducioso per la gara di domani dopo questo grande passo avanti e speriamo di poter fare dei bei punti in gara”.

 

Yuki Tsunoda (AT02-04, Car 22)
Terza Sessione di Prove Libere – Miglior Giro: 1:31.981, 8° pos., 21 giri
Qualifying – Best lap: (Q1) 1:25.409, (Q2) 1:24.054, (Q3) 1:24.368, 10° pos. (Partirà in P9)

“Sono un po’ deluso dalla mia prestazione di oggi, perché la macchina aveva il ritmo per permettermi di partire un po’ più avanti sulla griglia. La squadra ha fatto un lavoro fantastico, purtroppo non sono riuscito a mettere tutto insieme in Q3. Domani partirò con le Soft, usando una strategia differente dalla maggior parte dei miei avversari, quindi stasera dovrò prepararmi al meglio per poter cogliere ogni opportunità che mi si potrebbe presentare. Qualificarsi in Top 10 è sempre positivo, l’obiettivo principale per questo weekend è finire in zona punti. Spero di poterlo fare domani, partendo da una buona posizione”.

Jonathan Eddolls (Chief Race Engineer)

“Dopo le libere di ieri abbiamo fatto delle importanti modifiche alla macchina per migliorarne il bilanciamento, dato che entrambi i piloti continuavano a faticare con quello nelle PL2 di ieri. Con la pioggia caduta nelle PL3 non abbiamo avuto l’occasione di provare il nostro assetto da asciutto prima delle qualifiche, ma abbiamo visto che comunque andavamo bene in quelle condizioni ed è stato positivo in vista delle qualifiche. Abbiamo usato la sessione per completare ulteriori test di comprensione delle gomme da bagnato, mostrando un buon ritmo. Per le qualifiche abbiamo deciso di utilizzare una strategia gomme leggermente diversa per ogni pilota. Volevamo che Yuki ottenesse la miglior posizione di partenza possibile e, quindi, gli abbiamo fornito un set aggiuntivo di Soft, mentre con Pierre abbiamo cercato di ottimizzare la sua strategia di gara utilizzando in Q2 solo le Medium. Pierre è riuscito a massimizzare ogni giro e ha avuto un fantastico sabato pomeriggio, arrivando vicinissimo alla P4, ma i miglioramenti che abbiamo fatto durante la notte per ridurre al minimo il divario da Leclerc hanno funzionato bene. Allo stesso modo, Yuki ha fatto un buon passo avanti questo weekend ed è bello vederlo di nuovo in Q3. Finora tutto il team ha lavora alla grande ed entrambe le vetture domani partiranno nella Top 10”.

RISULTATI DELLA SESSIONE - CLASSIFICA COMPLETA

POSDRIVERTEAMTIME
1Lewis HamiltonMercedes1:22.868
2Valtteri BottasMercedes1:22.998
3Max VerstappenRed Bull Racing Honda1:23.196
4Charles LeclercFerrari1:23.265
5Pierre GaslyAlphaTauri Honda1:23.326
6Fernando AlonsoAlpine Renault1:23.477
7Sergio PerezRed Bull Racing Honda1:23.706
8Lando NorrisMcLaren Mercedes1:23.954
9Lance StrollAston Martin Mercedes1:24.305
10Yuki TsunodaAlphaTauri Honda1:24.368
Q2
11Sebastian VettelAston Martin Mercedes1:24.795
12Esteban OconAlpine Renault1:24.842
13George RussellWilliams Mercedes1:25.007
14Mick SchumacherHaas Ferrari1:25.200
15Carlos SainzFerrariDNS
Q3
16Daniel RicciardoMcLaren Mercedes1:25.881
17Nicholas LatifiWilliams Mercedes1:26.086
18Antonio GiovinazziAlfa Romeo Racing Ferrari1:26.430
19Kimi RäikkönenAlfa Romeo Racing Ferrari1:27.525
20Nikita MazepinHaas Ferrari1:28.449