Partiti in P11 e P14, grazie alle penalità di altri piloti, Luca e Tonio iniziano i 39 giri di una gara fortunatamente asciutta con tutte le carte in regola per fare bene. Data anche la particolare conformazione del tracciato del Principato, i danni sono stati disabilitati come negli appuntamenti precedenti, ma non le penalità per il taglio delle curve, che infatti sono scese a pioggia su tutti i piloti nel corso della gara.

Purtroppo il dramma si consuma dopo poche curve: Tonio viene speronato più volte e Luca, partito molto bene, si ritrova una monoposto avversaria di traverso e non può fare nulla di umanamente (e virtualmente) possibile per evitarla… e decolla! Finiscono entrambi in fondo, ma da lì in avanti inizia una grande rimonta, soprattutto per Luca. Dopo pochi giri, il pro delle due ruote passa la Racing Point e la McLaren di Luis Fonsi e Aubameyang, al sesto giro infila anche Giovinazzi ed è già in P12, mentre Tonio è qualche posizione più indietro. La rimonta non si ferma e al decimo giro Luca inizia già con i doppiaggi: prima la Red Bull Racing del surfista Kai Lenny, poi ancora Fonsi, mentre davanti è Russell a comandare la gara.

C’è chi opta per due soste ai box, ma Luca e Tonio scelgono di fare un solo cambio gomme. Mentre la gara del nostro ex pilota finisce anzitempo, per troppi tagli di curva, quella di Luca si chiude con un 12esimo posto finale, alle spalle della Mercedes di Bottas. Vince Russell su Williams, per la seconda volta sul gradino più alto del podio di queste gare virtuali, davanti a Gutierrez (Mercedes) e Charles Leclerc (Ferrari).

Risultati Virtual GP di Monaco 2020 con Luca Salvadori della Scuderia AlphaTauri
Luca Salvadori (P12):

“La qualifica sotto la pioggia ha un po’ preso tutti alla sprovvista. In gara, ho fatto una partenza molto buona e già alla seconda curva ero in nona posizione. Poi, purtroppo, Giovinazzi si è girato e me lo sono ritrovato di traverso: non ho potuto fare nulla per evitarlo. Ho perso tantissime posizioni e ho dovuto ricostruire da capo la mia gara. Anche grazie a una strategia aggressiva ho fatto una bella rimonta, recuperando sei o sette posizioni, ma con un pool di piloti di così alto livello, di più non si poteva fare. Mi piacerebbe poter fare una gara pulita, senza essere coinvolto in incidenti. Comunque, mi sono divertito moltissimo e ringrazio Red Bull e Scuderia AlphaTauri per avermi coinvolto ancora una volta”
Risultati Virtual GP di Monaco 2020 con Vitantonio Liuzzi della Scuderia AlphaTauri
Vitantonio Liuzzi (DNF):

“Mi spiace per come è andata, perché ci tenevo tantissimo a fare bene a Monaco. Ho bei ricordi di questa pista, ci ho vinto in Formula 3000 e anche in tutti gli anni in Formula 1 ho sempre fatto delle belle gare. La qualifica sul bagnato è stata davvero elettrizzante, anche se poi il mio giro veloce è stato annullato: peccato, perché sarei potuto partire almeno un paio di posizioni più avanti in griglia. In gara, sono stato speronato alla prima curva e poi mi hanno toccato altre tre o quattro volte, facendomi perdere moltissime posizioni. È stata una gara difficilissima e mi sono trovato a confronto con dei giganti del simulatore, che spendono giornate intere a prepararsi. Comunque mi sono divertito e ringrazio ancora Red Bull e Scuderia AlphaTauri per questa opportunità”.

La Virtual GP Series torna il prossimo 7 Giugno, con il Gran Premio dell’Azerbaijan. Se intanto volete rivedere le gare di ieri (oltre alla F1 Virtual, ci sono state anche la F2 e la Pro Race dei piloti Esports), vi basta cliccare qui.