Circuito: Jerez de la Frontera: 4,423 Km
Pilota: Max Verstappen
Auto: STR10 – 02
Giri: 97
Miglior tempo: 1:22.553

Totale giri completati (4 giorni) 355
Totale chilometri percorsi (4 giorni): 1570,165 km

Carlos Sainz
Totale giri completati (2 giorni): 184
Totale chilometri percorsi (2 giorni): 813,832 km
Max Verstappen
Totale giri completati (2 giorni): 171
Totale chilometri percorsi (2 giorni) 756,333

Franz Tost (Team Principal):

“Abbiamo avuto quattro giorni di test proficui, durante i quali entrambi i nostri piloti sono riusciti a completare un elevato chilometraggio. Questo significa che siamo stati in grado di imparare molto sul comportamento della nostra macchina. In generale, la STR10 si è dimostrata affidabile e gli unici problemi riscontrati sono di piccola entità e siamo fiduciosi di poterli risolvere prima del prossimo test di Barcellona. L’intero team ha lavorato duramente e devo ringraziare tutti per il grande impegno e lo spirito di squadra mostrato. Anche i nostri due piloti hanno fatto un ottimo lavoro, mettendo in pista una performance concreta e costante per tutta la durata dei test. Se la squadra e i piloti manterranno questo slancio anche nelle restanti due prove, allora arriveremo ben preparati alla prima gara della stagione a Melbourne”.

James Key (Direttore Tecnico):

“E’ stato bello far scendere in pista la STR10 e, dopo aver superato alcuni fastidiosi problemi nei primi due giorni, riuscire a fare molti chilometri. Tutto ciò si è rivelato utile, perché significa che entrambi i nostri piloti sono stati in grado di completare i rispettivi programmi. La nostra attenzione si è concentrata interamente sull’affidabilità, consentendo ai nostri piloti di sperimentare ogni aspetto del lavoro. Non abbiamo cercato la prestazione finora e non lo faremo fino alla fine del mese, quindi non abbiamo guardato ai tempi sul giro per ora. I temi importanti sono l’affidabilità, la costanza e il lavoro dei piloti, settando l’auto sulle loro esigenze e dandogli il tempo di prepararsi il più possibile. La monoposto è stata completata in tempo grazie all’eccellente lavoro di tutto il personale in fabbrica e alla galleria del vento e non abbiamo avuto grandi problemi con l’assemblaggio finale. Tutti in pista hanno lavorato molto bene per garantire il buono svolgimento dei test. Complimenti ai piloti, che non hanno fatto errori e che ci hanno consegnato dei riscontri molto precisi, consentendoci di imparare e di scoprire qualcosa in più sia sui nuovi pneumatici che sulla vettura stessa. Questo è un buon inizio e dobbiamo continuare così anche nei prossimi test”.

Max Verstappen (Monoposto n. 33)

“Il mio secondo giorno in macchina è andato bene. Abbiamo completato un gran numero di giri e, in termini di velocità, non posso lamentarmi. La cosa più importante di questi quattro giorni è che la macchina è stata generalmente affidabile, così ho potuto passare un sacco di tempo in pista, cosa importante anche dal punto di vista fisico per me. Chiaramente la mia preparazione invernale ha pagato”.