Dati i quattro chilometri di lunghezza della pista e i 71 giri previsti per domenica, sia Max Verstappen che Carlos Sainz hanno coperto e superato quella che sarà la distanza di gara alla loro prima esperienza qui a bordo di una vettura di Formula 1. Stasera, dunque, ci sarà un bel po’ di dati da analizzare.

La brevità del circuito consente, generalmente, di avere dei tempi molto vicini tra loro ed è stato così anche oggi, con la Top 11 racchiusa in circa un secondo. In undicesima posizione troviamo la Toro Rosso del nostro pilota spagnolo, Carlos Sainz, mentre Max Verstappen ha chiuso in ottava posizione, con tre decimi di vantaggio sul compagno di squadra.

Entrambe le STR10 possono contare su alcuni aggiornamenti, ma potrebbe essere ancora difficile stabilire la loro reale efficacia in termini di prestazione assoluta, dato che al momento secondo le previsioni meteo la sessione di qualifiche di domani potrebbe essere disputata sul bagnato, mentre per quanto riguarda la gara il tracciato dovrebbe rimanere asciutto. Questo porterà agli ingegneri un gran bel da fare, perché dovranno lanciarsi alla ricerca di un compromesso nel set-up, poiché il regolamento vieta cambiamenti significativi alle auto tra sabato e domenica.

Il più veloce in pista oggi è stato Sebastian Vettel su Ferrari, seguito dalla Mercedes di Nico Rosberg e dall’altra Ferrari di Kimi Raikkonen, oltre che da un sorprendente Pastor Maldonado con la Lotus: questi quattro sono stati gli unici piloti a scendere sotto il muro dell’1 e 10.