Dopo una gran bella prestazione in qualifica, domani Max Verstappen partirà dalla quarta fila: l’ottava posizione sulla griglia, davanti ad entrambi i piloti della Force India. Il segreto del suo successo è stato trovare un miglior assetto per la sua STR10 appena in tempo per l’inizio della sessione, dopo aver sofferto un po’ durante l’ultima ora di libere di questa mattina. Sulla sua strada verso la Q3, l’olandese ha ottenuto prima un ottavo tempo in Q1 e poi un nono in Q2.

Anche se in Q2 Carlos Sainz era a meno di mezzo secondo dal proprio compagno di squadra, questo è stato sufficiente a tenerlo fuori dalla Q3. Il divario tra lo spagnolo e il nono classificato, Nico Hulkenberg, era ancora più piccolo: meno di un decimo! Carlos ritiene che la scelta di montare le gomme option sia arrivata un po’ troppo presto, ma la cosa positiva è che domani partirà dal lato pulito della pista e potrà scegliere con quale mescola iniziare la gara.

In effetti, gli pneumatici giocheranno un ruolo fondamentale domani, perché pare che una strategia ad una sola sosta sia la soluzione migliore. La scelta delle gomme potrebbe però assumere un peso diverso nel caso dovesse piovere e, a quanto pare, c’è qualche possibilità che ciò accada. Bisogna ammettere che la pioggia sarebbe gradita al duo Toro Rosso: per entrambi, i buoni risultati ottenuti nelle prime fasi del weekend sono arrivati proprio su pista bagnata.

Ancora una volta, Nico Rosberg ha beffato il suo compagno di squadra Lewis Hamilton nella lotta per la pole, mentre Sebastian Vettel schiererà la sua Ferrari in terza posizione, mentre al quarto e quinto posto troviamo le Infiniti Red Bull Racing di Daniil Kvyat e Daniel Ricciardo. Sesto tempo per Valtteri Bottas con la Williams, mentre Max avrà davanti a sé Felipe Massa.
Dopo i lunghi briefing, la serata per Max e Carlos continuerà in città dove incontreranno i tifosi nella “Formula Planco” Fan Zone.