Ieri sera è andata in scena la prima delle tre gare di questo mini-campionato che si corre sulle piste virtuali del videogioco Codemasters “F1 2020”, con i piloti tutti collegati in remoto e i presentatori dello show, andato live anche sul nostro sito, all’interno della Gfinity Arena di Londra, dove fino al 2019 si sono disputati i campionati del mondo di F1 Esports prima dello scoppio della pandemia da Covid-19. Il nuovo format della Virtual Grand Prix Series 2021 è stato un successo. I sim-racer professionisti del nostro team Esports, Joni Tormala e Manuel Biancolilla, hanno corso la Sprint Race da 5 giri, mentre i nostri VIP-driver, il motociclista professionista Luca Salvadori e il nostro ex-pilota di F1 Tonio Liuzzi, hanno corso la Feature Race da 36 giri. Joni e Manuel hanno affrontato una Qualifica Sprint da 1 giro, segnando rispettivamente l’ottavo e il quattordicesimo tempo.

 

La partenza della gara Sprint è stata disastrosa, incolpevolmente, per entrambi. La carneficina della prima curva non li ha risparmiati: hanno entrambi danneggiato le loro monoposto e, in una gara così breve, questo equivale alla fine dei giochi. Hanno chiuso in P14 (Joni) e P17 (Manuel). Gli accoppiamenti che il nostro team Esports aveva deciso erano: [Joni Tormala > Luca Salvadori] e [Manuel Biancolilla > Tonio Liuzzi]. Così Luca è partito dalla P14 e Tonio dalla P17 appunto. La Feature Race, vinta da Enzo Fittipali (Haas), seguito da Stoddel Vandoorne (Mercedes) e Arthur Leclerc (Ferrari), è stata uno spettacolo di eventi, tra sorpassi, penalità e duelli. Protagonisti di alcuni fra i duelli più belli è stato il nostro Luca Salvadori, che ha avuto sempre un ottimo passo, ha lottato a lungo con la Williams di Latifi, la Red Bull Racing di Albon, l’Alfa Romeo di Courtois, la McLaren di Jimmy Broadbent… sempre all’altezza della situazione e vincendo la maggior parte dei corpo a corpo. Alla fine chiude in P9, ma sarebbe stata potenzialmente possibile anche una P7. Tutto storto invece per Tonio Liuzzi, che sin dalle ore precedenti la gara soffre di diversi problemi tecnici alla sua postazione. Problemi, soprattutto al volante, che hanno reso impossibile il controllo della sua monoposto virtuale, soprattutto in curva: i diversi tagli ne sono stati il risultato. La sua squalifica è solo la naturale conseguenza dell’impossibilità di affrontare le curve correttamente.

Luca Salvadori

È stata una gara pazzesca. Purtroppo, alla terza curva del secondo giro, sono stato buttato fuori e quindi ho perso tutte le posizioni che avevo guadagnato faticosamente nei primi giri. Però pian pianino, solo nel primo run, ho fatto quello che potevo: con un buon passo, ho passato un po’ tutti i piloti fino al settimo posto e da lì ho beneficiato di qualche penalità per gli altri piloti, anche perché ero uno dei pochi piloti a non averne. Alla fine, devo dire che è andata bene, perché siamo andati a punti, che era l’obiettivo di oggi. Miglioreremo per la prossima gara a Silverstone”.

 

Vitantonio Liuzzi

Giornata da dimenticare, sotto tutti gli aspetti. Durante la preparazione della gara avevo avuto un discreto passo, quindi ero contento. Purtroppo, però oggi è andato tutto storto da quando mi sono collegato due ore e mezza prima della gara, ho iniziato avere problemi e non funzionavano più pedaliera, volante, cuffie. Sono riuscito a sistemare tutto pochi minuti prima del via, ma i settaggi del volante erano completamente sbagliati, perché erano impostati come per una vettura GT e quindi in curva dovevo sterzare molto. Era impossibile tenere la macchina in pista e ho ricevuto tantissime penalità che mi hanno portato poi ad essere squalificato. Un peccato, perché ero abbastanza fiducioso per questa gara, ma fa parte del gioco, soprattutto in questa situazione virtuale. Complimenti a Luca, che ha fatto una grandissima gara! L’ho seguito anche dopo essermi ritirato e sono contento perché ha dimostrato un gran passo e ha fatto ottimi sorpassi, tenendo alto l’onore del team AlphaTauri: spero che la prossima potrò essere anch’io lì a lottare

La prossima gara arriva già domenica 7 Febbario, quando i nostri quattro piloti “digitali” scenderanno in pista sullo storico circuito di Silverstone. La diretta stream, delle gare Sprint e Feature, sarà sempre qui sul nostro sito a partire dalle 19:00 CET. Sia la Scuderia Alphatauri Esports che Red Bull Racing Esports hanno scelto di devolvere il ricavato a Wings For Life, fondazione che sostiene la ricerca per le cure delle lesioni al midollo spinale. I premi sono suddivisi in 20 mila dollari per il team vincitore, 14 mila per il secondo classificato e 10 mila per il terzo. Saranno premiati anche tutti gli altri piazzamenti, perché dal quarto al decimo posto andranno 8 mila dollari ciascuno.

Classifica Virtual Grand Prix 2021 dopo Evento 3 con Scuderia AlphaTauri - quadratoClassifica Virtual Grand Prix 2021 dopo Evento 3 con Scuderia AlphaTauri