La F1 Virtual GP Series fa tappa su uno dei circuiti più iconici della storia. Per i motivi ormai noti a tutti, per la prima volta dal 1954, quest’anno le monoposto di Formula 1 non sfrecceranno fisicamente fra i palazzi di Monaco: il Gran Premio più glamour di tutti è stato cancellato per il 2020. Un motivo in più per goderci la battaglia virtuale di domenica sera.

Con i suoi 3,3 chilometri di lunghezza, il circuito di Monaco è il più corto e lento di tutta la stagione. Ma se pensate che questo corrisponda a una sfida semplice da affrontare, siete completamente fuori strada! Le insidie del circuito cittadino per antonomasia sono davvero tante. Si corre a velocità folli tra avvallamenti, strisce pedonali e tombini. I muretti sono sempre troppo vicini e non lasciano alcun margine di errore, nella realtà così come nella simulazione realistica garantita dal videogioco ufficiale della Formula 1. A proposito, anche se la gara di questo weekend sarà corsa utilizzando F1 2019, eccovi in anteprima un giro di pista con il nuovo videogioco Codemasters, in uscita a luglio. Godetevi un hotlap con il nostro numero 10 al volante della AT01 con F1 2020!

Si dice sempre che correre a Monaco è un po’ come girare in bici nel salotto di casa. E in un certo senso, questa volta, sarà davvero un po’ così: tutti i piloti che prenderanno parte al Virtual Grand Prix di domenica saranno collegati da remoto, ognuno da casa propria, e l’evento sarà trasmesso dalla GFinity Esports Arena di Londra. Vincere a Monte Carlo è il sogno di ogni pilota e c’è da scommettere che i protagonisti di domenica faranno di tutto per contendersi il successo: ma occhio a quei muretti, sappiamo bene che su questa pista i colpi di scena non mancano mai!

Virtual GP di Monaco con Vitantonio Liuzzi e Luca Salvadori della Scuderia AlphaTauri

A rappresentare la Scuderia AlphaTauri ci sarà, come due settimane fa, una line-up tutta italiana. Dopo il suo recente debutto nel mondo del sim racing, il nostro ex pilota Vitantonio Liuzzi ci ha preso gusto ed è pronto a scendere in pista insieme a un’altra nostra vecchia conoscenza, il motociclista Luca Salvadori, che ha già corso con noi durante i primi due appuntamenti di questa Virtual GP Series e che da allora ha partecipato a molte gare virtuali. Il format della gara rimane immutato: i piloti scenderanno virtualmente in pista per affrontare 18 minuti di qualifiche. Una volta definita la griglia di partenza, si spegneranno i semafori che daranno il via alle ostilità!

Potrete seguire la diretta della gara, direttamente su questa pagina, a partire dalle 19:00 CEST di domenica 24 maggio!